Passatempi tecnologici e creativi per l’estate

L'estate prende una piega innovativa se disegno, musica e video si abbinano alla tecnologia.
0
95

Estate: tempo di relax e passatempi. Ecco qui alcuni consigli per i passatempi nell’ambito della tecnologia. E allora, prendiamo i supporti tecnologici che abbiamo e lasciamoci guidare dalla creatività. Cellulare, tablet e computer possono esserci d’aiuto affinché l’estate possa prendere una piega più innovativa.

Quando disegno e musica si abbinano alla tecnologia

L’espressione della creatività per eccellenza è il disegno ed è arrivato il momento di esercitare la nostra fantasia. Disegnare è un passatempo adatto sia a chi ha già pratica in tal senso, sia a chi è alle prime armi ma vorrebbe imparare. L’arte del disegno si rinnova se disegniamo su un tablet, esternando le nostre emozioni più profonde attraverso il tratto. Avere talento non è necessario, l’importante è iniziare questo connubio tra arte e tecnologia. Grazie al tablet e ad apposite applicazioni, si possono riprodurre ritratti, paesaggi e oggetti.

La musica può invogliarci a seguire un passatempo che si avvale di programmi del computer per creare motivi musicali. Ebbene sì, non è difficile riuscire a comporre musica con specifici programmi che riproducono i suoni di tanti strumenti. Si tratta di strumenti virtuali che danno vera e propria soddisfazione creativa e realizzano nel concreto melodie originali, anche quelle ideate a mente.

Passione per i video

Il mondo dei video è sempre più in voga e rappresenta un’arte creativa e innovativa al tempo stesso. Il contenuto dei video si può scegliere di volta in volta e si possono realizzare video per i social. Un passatempo per liberare ad esempio la voglia di parlare al pubblico ma evitando l’imbarazzo di farlo in presenza. I discorsi davanti alla videocamera del dispositivo tecnologico che abbiamo si possono arricchire in modi diversi. Nel montaggio possiamo inserire la musica, gli sfondi, gli effetti speciali o le frasi che preferiamo.

La tecnica dei video con oggetti inanimati in movimento, detta “Stop Motion” o “Passo uno”, offre infinite possibilità creative. Per metterla in pratica, occorre scattare delle foto ad un oggetto che viene spostato di poco ad ogni scatto. In seguito, si mettono le foto in ordine di sequenza per generare il movimento.