Make up e tecnologia: le due rivoluzioni di L’Oréal premiate al CES 2023 Innovation Award

HAPTA e L’Oréal Brow Magic - le due innovazioni tecnologiche beauty di L’Oréal sono già un successo mondiale
0
158

Ha dichiarato Nicolas Hieronimus, CEO di L’Oréal Group: “Per L’Oréal, il futuro della bellezza è inclusivo. E questo futuro sarà più accessibile grazie alla tecnologia. Le due tecnologie di consumo che presentiamo quest’anno al CES rappresentano il vero scopo della nostra azienda: creare la bellezza che muove il mondo”.

Si tratta di due vere e proprie rivoluzioni del beauty e più nello specifico di un applicatore make-up computerizzato portatile ed di un applicatore intelligente per il make up delle sopracciglia, presentati da L’Oréal al CES 2023 e premiati con l’Innovation Award. Scopriamoli nel dettaglio!

HAPTA

Questo dispositivo è stato pensato per tutte le persone (si conta siano circa 50 milioni) con ridotte capacità motorie. Certe problematiche rendono  molto complicati alcuni gesti quotidiani, come l’applicazione del make up. HAPTA è un applicatore di make up intelligente, portatile che consente di applicare il rossetto con grande precisione. È dotato di un attacco magnetico che ne consente un facile utilizzo ergonomico, con una rotazione di 360 gradi e una inclinazione di 180 gradi. È dotato di batteria integrata e caricabatterie che consentono un uso continuativo di circa un’ora (dieci applicazioni).

HAPTA

L’Oréal Brow Magic

Il secondo dispositivo presentato da L’Oréal consente di creare un look di sopracciglia perfetto, senza dover ricorrere a microblading o costose sedute dall’estetista. Sviluppato in collaborazione con Prinker, permette di ottenere a casa risultati assolutamente professionali. È composto da 2400 minuscoli ugelli ed una tecnologia di stampa con una risoluzione fino a 1200 dpi (punti per pollice). Si tratta del primo applicatore elettronico di make up per sopracciglia, capace di creare in pochi secondi la forma delle sopracciglia più adatta al proprio viso. Mediante la tecnologica Modiface AR, viene eseguita una scansione del viso del consumatore. Successivamente il dispositivo consiglia l’effetto più adatto tra microblading, microshading o filare.