Home Lifestyle Vacanze da sogno: ma quanto ci costano? L’inflazione scende, ma i prezzi...

Vacanze da sogno: ma quanto ci costano? L’inflazione scende, ma i prezzi salgono. Cosa succede?

0

Non c’è miglior modo di premiarsi che regalandosi un viaggio indimenticabile. In coppia, in famiglia, ma anche da soli: cosa c’è di meglio di una fuga per ricaricare le batterie? Avete già scelto la meta ideale per le vostre vacanze? State pensando di prenotare la vostra settimana dedicata all’arte e al divertimento in quella famosa capitale che volete visitare da tanto tempo? Prima di procedere con la vostra prenotazione, potrebbero farvi comodo i consigli di Barbara Molinario, Segretario Generale di Consumerismo, che è stata ospite al TG Poste proprio per parlare di come risparmiare ed evitare le truffe online per i propri viaggi.

Negli ultimi mesi, nonostante un calo dell’inflazione generale, i prezzi nel settore turistico continuano a registrare aumenti significativi. Si parla di un incremento del 10% per gli alberghi rispetto allo stesso periodo del 2023, mentre i voli intercontinentali hanno visto un rincaro dell’8%. Anche bar e ristoranti non sono da meno, contribuendo a rendere le vacanze sempre più costose per gli italiani. Ma perché accade tutto questo?

Guarda su Instagram:

 

Prezzi in salita nel settore turistico: le cause

“Il prezzo dei pernottamenti in hotel è salito del 10%; per i voli, invece, aumenti che raggiungono l’8%. Anche bar e ristoranti hanno aumentato i loro prezzi. Purtroppo, infatti, anche quest’anno sarà difficile, se non impossibile, per moltissimi italiani potersi permettere vacanze più lunghe”, ha commentato Barbara Molinario. E noi… chi chiediamo perchè!

Stiamo davvero scontando ancora i danni post-pandemia? La risposta è si! Tantissimi, infatti, i viaggi programmati per il 2020/2021 che sono stati rimandati di due, ma anche quattro anni. Vogliamo riprenderci il tempo che ci è stato “rubato” e questo ha portato ad un aumento esponenziale della domanda. Un’altra fra le cause degli aumenti di prezzo è il costo più elevato che alberghi e le compagnie aeree stanno affrontando per pagare forniture e personale. E se da un lato è vero che l’inflazione attuale è in calo, gli aumenti dei prezzi negli anni precedenti stanno ancora influenzando i costi attuali. Ma non è tutto: per alcune destinazioni l’offerta di voli e alloggi non riesce a tenere il passo con la domanda, causando inevitabilmente un rialzo dei prezzi.

Come risparmiare prenotando on-line

E se prima dell’epoca di internet era una prassi prenotare il proprio viaggio tramite agenzia, oggi la maggior parte delle persone, per risparmiare, prenota online sia i biglietti di aereo, treno o nave che le notti da passare in una struttura ricettiva. Prenotare il proprio viaggio online ha senz’altro tanti vantaggi, come quello di scovare le offerte migliori o non dover pagare le commissioni dell’agenzia di viaggi, ma è importante seguire alcuni accorgimenti per evitare truffe e ottimizzare le spese:

1. Usare Siti Affidabili: prenotate solo tramite piattaforme ben conosciute e con buone recensioni;

2. Confrontare i Prezzi: utilizzate motori di ricerca che confrontano i prezzi di diversi siti di prenotazione per trovare l’offerta migliore;

3. Leggere le Recensioni: verificate le recensioni degli utenti per avere un’idea chiara sulla qualità e l’affidabilità del servizio o della struttura che state considerando;

4. Attenzione alle Offerte Troppo Convenienti: se un’offerta sembra troppo bella per essere vera, probabilmente c’è qualcosa sotto. Verificate sempre le condizioni e i termini di cancellazione;

5. Utilizzare le Carte di Credito o le carte prepagate: le carte di credito offrono spesso una protezione aggiuntiva contro le truffe rispetto ad altri metodi di pagamento;

Noleggio Auto: come proteggersi e risparmiare

Il noleggio auto rappresenta spesso una spesa importante nel budget delle vacanze. Prenotare un’auto online può essere veloce e conveniente, ma bisogna fare attenzione ai contratti complessi che possono nascondere costi aggiuntivi. Questi i consigli di Barbara Molinario, Segretario Generale di Consumerismo no profit:

1. Leggere il Contratto: dedicate del tempo a leggere attentamente il contratto di noleggio. Prestate particolare attenzione alle clausole relative a carburante, chilometraggio e assicurazione.

2. Assicurazione: verificate se la vostra assicurazione personale copre anche il noleggio auto. Spesso, le compagnie di noleggio cercano di vendere polizze assicurative aggiuntive non necessarie.

3. Controllare l’Auto: al momento del ritiro, controllate l’auto per eventuali danni preesistenti e assicuratevi che siano documentati nel contratto.

4. Politica del Carburante: informatevi sulla politica del carburante. Alcune compagnie richiedono di restituire l’auto con il serbatoio pieno, mentre altre applicano tariffe elevate per il carburante mancante.

5. Prenotare in Anticipo: prenotate l’auto con anticipo per usufruire di tariffe migliori e per avere più scelta tra i veicoli disponibili.

Prendetevi tutto il tempo che serve prima di proseguire con la vostra prenotazione. Controllate bene le politiche di rimborso, la posizione geografica delle strutture ricettive rispetto ai punti d’interesse della città che state visitando. Accertatevi che il quartiere nel quale soggiornerete sia tranquillo e sicuro. Se viaggiate con bambini piccoli, controllate che la struttura ricettiva che vi ospiterà sia attrezzata con tutto ciò che serve per i più piccoli (culla, seggioloni, fasciatoi etc). Potreste fare una ricerca sui siti della città che state visitando per scoprire se sono attive card promozionali con le quali è possibile usufruire di sconti per l’ingresso a musei e attrazioni. Comparate i prezzi di autobus, tram e metropolitane e valutate di acquistare un abbonamento settimanale per risparmiare sui costi giornalieri o a ora (che sono sempre i più costosi). Leggete tutte le recensioni, scrupolosamente e soprattutto, come suggerisce Barbara Molinario, “quando leggete recensioni troppo entusiastiche o in un italiano stentato, guardate il profilo dell’utente per essere certi si tratti di una persona vera e non di un robot”. Detto questo, non vi resta che preparare la valigia e godervi il vostro meritatissimo relax! 

Elettra Nicotra

Exit mobile version