I gioielli delle mamme

0
7549

fnm

Di Ramona Mondì

I gioielli delle mamme.

L’amore di una mamma racchiuso in un gioiello

 

La mamma è buona, più del cioccolato. Bellissima, più di una principessa. Perfetta, più di una dea. Insomma, la mamma è la mamma. Ti capisce, ti abbraccia nel momento giusto, ti perdona quando sbagli. Lei c’è e ci sarà sempre, soprattutto nel tuo cuore.

A lei, la mamma, Francesca Villa, designer di gioielli, dedica la collezione di anelli “Newborn Baby”. Modelli molto particolari che sembrano disegnati da un bambino. La microriproduzione della stampa di una carrozzina vintage viene ingrandita con la tecnica del cabochon, attraverso cui si crea un taglio della pietra privo di sfaccettature. Si può scegliere tra l’argento o il bagno d’oro rosa con quarzo rosa, per le mamme in attesa di una bimba, o azzurro, per quelle in attesa di un maschietto.

Non solo Francesca Villa, ma anche Le Bebè è per le neo mamme. Bimbi stilizzati tempestati di pietre luccicanti e personalizzabili con l’incisione del nome, diventano ciondoli e braccialetti. L’ultima novità? La nuova linea di solitari ideati per celebrare la nascita del tuo bambino. Sul castone del diamante è rappresentata la sagoma di un bimbo in oro bianco o rosa mentre sulla ghiera è presente un piccolo cuore in oro rosa. E’ un solitario unico, una dichiarazione d’amore ricca di dettagli per te che “Hai fatto qualcosa di unico al mondo”.

Anche i Bamboli sono “gioielli d’affetto”, componibili come ti suggerisce il cuore; puoi scegliere tra tantissime proposte che renderanno il gioiello “limited edition”, nessuno potrà averne uno uguale, sarà solo tuo perché riporta ciò che tu e solo tu hai nel cuore.

Se invece volete un gioiello che sia a prova di bambino, vi consigliamo la griffe BabYjoux che realizza collane e pendenti con materiali morbidi ma al contempo resistenti, cioè possono essere sottoposti a qualsiasi tipo di gioco, compreso quello dei morsi, senza pericolo né per la collana né per il bambino. Oltre alla praticità, questi gioielli considerano sia l’aspetto estetico per la mamma, sia quello ludico per il bambino. Accanto agli stimoli visivi, determinati dalle forme e dai colori, sono presenti anche stimoli olfattivi grazie ad un modello delicatamente profumato con oli essenziali. C’è la collana galleggiante, che può essere usata durante il bagnetto, e la collana realizzata con un anello da dentizione . La linea Babyjoux è stata ideata e disegnata da una neomamma, Elena Spini, la quale è partita dall’idea di non rinunciare ad accessori alla moda per se stessa e nel contempo offrire anche giocattoli nuovi e stimolanti al suo bambino.

[ScrollGallery id=1256]