Vancouver

0
1030

Vancouver Bay fnm

Vancouver: fashion sempreverde

Qualche anno fa Vancouver balzò agli onori delle cronache in occasione delle Olimpiadi Invernali. Era il 2010 e da allora la città canadese ha mantenuto il suo appeal. Seguendo i consigli degli utenti di PaesiOnLine, vi portiamo oggi alla scoperta di alcuni dei luoghi che rendono Vancouver una destinazione “fashion”, ma al contempo ambientalista e a misura d’uomo.

Vancouver_Stanley_Park

Posta a ridosso dell’Oceano Pacifico, dal quale è separata dalla Vancouver Island, la città conta meno di 600 mila abitanti, distribuiti su una superficie paragonabile a quella di Parigi. Si tratta di una meta concentrata nella Downtown, la zona centrale dove alti edifici, commerciali e pubblici, si mescolano a una vita notturna brulicante, ma non eccessiva, che riflette il classico equilibrio riconosciuto ai canadesi. La città è particolarmente adatta a chi cerca una meta urbana ma con la possibilità di vivere la natura, dentro e fuori dai confini cittadini: sono infatti presenti diverse zone verdi, tra i quali lo Stanley Park e il VanDusen Botanical Garden, che costituiscono una sorta di “distretto dei parchi”, dove i servizi ai visitatori sono di ottima qualità. Quando il periodo dell’anno lo permette anche il mare e le spiagge sono location da valutare attentamente: una passeggiata sulla Seawall Promenade, per esempio, può offrire una panoramica incredibile su grattacieli e montagne circostanti, mentre Kitsiliano Beach, nell’omonimo quartiere, permette di prendere la tintarella in un ambiente chic (ma non molto cheap), scelto per molti festival e appuntamenti culturali.

Vancouver_2010

Per chi invece preferisce i fianchi innevati di una montagna, e lo spettacolo naturale che il Canada sa offrire in inverno, un’escursione obbligatoria è quella a Whistler, un piccolo borgo a circa 100 km da Vancouver, che ha ospitato molte gare delle Olimpiadi 2010, e che da alcuni decenni è paragonabile, per afflusso turistico, alle italiane Cortina d’Ampezzo e Madonna di Campiglio. Tra le attrazioni più turistiche anche l’Aquarium, un grandissimo parco marino dove scoprire specie autoctone e non solo, e il Museo Antropologico, un complesso museale di grande interesse che getta luce sull’evoluzione della civiltà nelle Americhe e in questa zona in particolare.

Vancouver_Snowboard

Un viaggio in Canada, però, non può dirsi completo se non ci si lascia attrarre dal prodotto nazionale per eccellenza: lo sciroppo d’acero. In nostro “dolce soccorso” arriva il Canadian Maple Delights, uno dei tanti ristoranti-pasticcerie della Downtown che offre una vastissima selezione di prodotti a base di Maple Syrup, ma anche kit per la preparazione dei buonissimi pancake e originali idee regalo da acquistare per amici e parenti. Insomma, Vancouver è pronta a stupirvi con un mix assolutamente congegnato di divertimenti e attrazioni che la rendono una meta adatta per famiglie, giovani, sposini in luna di miele e chiunque abbia sognato, almeno una volta, di scoprire le magie del Canada.

Vancouver_Bay