“Love” il porno in 3D

0
1929

Di Alba De Biase

love gaspar noè fnm

Di Alba De Biase

“Love” il porno in 3D

Questa settimana su Red Lips: “Love” il porno in 3D di Gaspar Noè, presentato pochi giorni fa al festival di Cannes.

“Tutti pensano al sesso”, dichiara lo stesso Gaspar Noè, regista di Love, il porno in 3D, presentato qualche giorno fa a Cannes, e ancora “Il mio è un film sulla vita e sull’amore. Il sesso fa parte delle nostre esistenze.”

Proiettato a mezzanotte al teatro Lumierè, il film racconta la storia, attraverso i flashback di Murphy (Karl Glusman), uomo sposato con Omi (Klara Kristin)  e con un figlio, svegliato nel cuore della notte, dalla madre disperata della sua ex fiamma Electra (Aomi Muyock), che non riuscendo più a trovarla, teme per il peggio. Il film alterna la ricerca di Electra, ai ricordi degli amplessi passati, in cui i due protagonisti lo fanno a letto, in galleria, in bagno, in tre, fino alla possibile idea di coinvolgere un trans.

Il regista, che in passato aveva già scandalizzato la critica con la scena di stupro in “Irreversible”, interpretato da Monica Bellucci e Vincent Cassel, dichiara: “Non c’e’ nessuna forma di trasgressione nella mia pellicola, prima di me ci sono stati Pasolini, Fassbinder e Bunuel. Io in piu’ ho avuto la possibilita’ di girare in 3D”.

Insomma come sempre la critica si divide tra chi si è scandalizzato, (forse l’effetto 3D non ha aiutato) e chi invece ha dichiarato di essersi addormentato, lamentandosi della durata (non sarà fuori luogo in un film sul sesso?).

Quel che è certo è che diventerà un piccolo caso come lo è stato in precedenza per “Irreversible” e continueremo a sentir parlare di Gaspar Noè, regista argentino, trapiantato in Francia, che ha voluto filmare “quello che il cinema può di rado permettersi, per ragioni commerciali e/o legali “.

 Di seguito il trailer del film Love.