Il mio “primo” sito

www.barbaramolinario.com
0
340

Ho sentito l’esigenza di aprire un mio spazio, eh lo so, quelli che mi frequentano adesso stanno pensando “un altro???”… eh… in realtà la decisione è maturata proprio perché ho tanti luoghi con i quali comunico, tanti lavori, tanti interessi… tanta roba..

Mi viene in mente la frase di un mio collega imprenditore in Confindustria che mi dice “anche meno” e invece io penso “Perché dici che non si può? … se io l’ho fatto!”

La storia del mio sito è un’odissea, come tutte le decisioni della mia vita professionale (per fortuna non è così per la vita privata!). Non so voi, ma io trovo molto più semplice prendere decisioni per gli altri: per i miei clienti sforno iniziative e testi alla grande, per le mie amiche snocciolo consigli ed aneddoti come se non ci fosse un domani, in ufficio sono esigente; ma quando devo prendere una decisione per me stessa, in special modo artistica, è una tragedia, mi sembra di non arrivare mai ad una conclusione, un po’ come quando scelgo la pizza in pizzeria: studio tutto il menù, faccio voli pindarici sulla pizza a broccoletti e provola affumicata ed alla fine prendo sempre la pizza margherita.

Il dominio l’ho acquistato tipo cinque anni fa, con buona pace del mio amico web master Roberto, poi ha vissuto diverse esperienze in diversi studi, passando attraverso test, prove poi sono passati mesi e anni, fino ad arrivare al 2016, quando ho conosciuto la Skylab Studios. Non lo sapevo, ma mi avrebbero cambiato le prospettive. Oggi collaboriamo insieme, siamo diventati super amici ed il genio di Leonardo ha ideato con quel suo cervello pelato un logo per me, che non è solo un logo, ma è un racconto di come mi vede lui. Me ne sono innamorata (non di Leonardo.. ma del logo, Silvia stai serena) e mi è venuta voglia di utilizzarlo.

Altro motivo fondamentale e scatenante per aprire www.barbaramolinario.com è quella domanda.. infida e cattiva.. indagatoria.. insolente: “Che lavoro fai?” ed io “Bella domanda! Ne hai una di riserva?”. La mia borsa è la custodia della mia collezione di biglietti da visita: Road to green 2020, Fashion News Magazine, DBG Management & Consulting srl, iHostess, Barbara Molinario Public Relations Management, e spesso ho con me anche quelli dei miei clienti…

Così nasce questo luogo dove si incontrano tutte le mie anime, le mie aziende, le mie collaborazioni come giornalista, le scuole dove insegno, le partnership.

Il biglietto da visita per accedere al mio mondo, ai miei mondi.

Appunti e curiosità sul logo:

Perché rosa? Perché in fondo noi ragazze dentro siamo rosa, anche se ci vestiamo di nero.

Se guardate bene il logo gli occhi sono verdi, ma io li ho marroni, e allora perché verde? È un omaggio all’ambiente ed al colore che mi accompagna in questa parte della mia vita e spero per lungo tempo: il GREEN.

Il biondo dei capelli è una scelta di vita, sappiatelo.

Ps Alla fine gira che ti rigira il sito lo abbiamo realizzato in ufficio da me…