Daily Front Row’s Fashion Media Awards: il metal chic di Gigi Hadid

0
955

Lo scorso 6 Settembre si sono svolti, presso il Park Hyatt di New York, i Daily Front Row’s Fashion Media Awards, che hanno inaugurato la settimana della moda neyworkese.

Ad essere premiati, i personaggi più influenti del fashion system: da Nina Garcia che ha ritirato il premio Magazine of the Year per Elle, a Irina Shayk che si è aggiudicata il titolo di Fashion Icon. I riflettori sono stati puntati su Hailey Baldwin, che ha ricevuto il Fashion Media Personality Award, e Winnie Harlow a cui è stato conferito il Breakthrough Model of the Year. A consegnare il premio Cover of the Year a Stephen Gan e Mario Sorrenti per V Magazine, è la super-top Gigi Hadid.

Amata e, nel contempo, attaccata dagli haters che hanno avuto la faccia tosta di definirla “in sovrappeso”: Gigi Hadid fa sempre notizia e non manca mai di buon gusto durante qualsiasi red carpet.

Perché ci ha colpito anche stavolta? Abbiamo, anzitutto, apprezzato moltissimo la sua scelta in fatto di designer. Paco Rabanne non è di certo un nome altisonante nella moda contemporanea, sicuramente non al pari di Gucci, Off-White, Balenciaga o Louis Vuitton. Eppure, parliamo di un pilastro portante della storia della moda: un avanguardista che negli anni ’60 ha sperimentato con materiali inusuali, trasformandoli in capi indossabili. È stato ribattezzato da Coco Chanel “il metallurgico della moda”, proprio per il suo uso di metallo e plexiglass. Fu anche il primo ad utilizzare un sottofondo musicale durante le sfilate. L’abito scelto per Gigi Hadid è, chiaramente, metallizzato: un modello asimmetrico in lurex, drappeggiato sul bacino e con spacco profondo. Il look total silver è completato dalle pumps “So Kate” di Christian Louboutin.

Un’altra nota di merito? La scelta di mantenere un equilibrio fra le parti del corpo da scoprire e quelle da coprire: mettere in mostra tutto non è per nulla chic! Gigi sceglie di porre l’attenzione sulle gambe e lasciare coperta la parte superiore, risultando, dunque, sensuale ma non volgare o eccessiva. Al look piuttosto geometrico, viene data una nota di dolcezza con l’hairstyling a onde morbide e con un trucco non troppo marcato, illuminato da tocchi di silver sulle palpebre.

Elettra Nicotra