A Parigi l’Haute Couture di Valentino – Primavera/estate 2015

0
2429

fnm houte couture Valentino

Di Maria Neve Riemma

A Parigi l’Haute Couture di Valentino. Primavera/estate 2015

L’omaggio a Chagall di Valentino.

Senza tempo, un sogno di una semplicità fantastica, un inno all’amore. Con la sfilata Haute Couture primavera/estate 2015 a Parigi, Valentino celebra l’amore che vince su tutto, e con la frase di Virgilio Amor Vincit Omnia sul corsetto di lino dell’ultima uscita suggella l’intera collezione.

Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, direttori creativi della Maison, prendono ispirazione anche dall’arte di Marc Chagall, che celebrò l’amore con i suoi colori, le cui opere sono citate una per una negli abiti. Pura poesia, versi musicali che s’intrecciano in ricami da mille e una notte, mentre i disegni di cuore si trasformano in intarsi. Eteree le modelle sfilano, aggraziate con acconciature morbide, dove piccoli fiori di campo sbocciano sui capelli, che ricordano le dame rinascimentali.

Vocazioni artistiche, in abiti rinascimentali che evocano una Giulietta moderna. E ancora, gli stilisti concitati si lasciano ispirare, per l’alta moda, anche dalla cultura folk e alla vita nella campagna russa di Chagall, con abiti graficamente ricamati e mussole indossate a strati, abiti con grembiule e camicette, lunghi mantelli di lana indossati sopra la biancheria in mussola ingioiellata.

Una Houte Couture impalpabile e magica.

Nel front row special guest: Valentino Garavani, Delfina Delettrez Fendi, Alexia Niedzielski, Bianca Brandolini d’Adda, Carine Roitfeld, Christina Pitanguy, Elena Perminova, Eugénie Niarchos, Jeanne Damas, Sofía Sánchez.

[ScrollGallery id=1521]