Le demain c’est chic: List Fashion Group presenta la collezione autunno/inverno 2015-16

0
1970

FRA_5624

Le demain c’est chic: List Fashion Group presenta la collezione autunno/inverno 2015-16

La collezione fall- winter è stata presentata durante la Settimana della Moda AltaRomAltaModa.

 

Nella storica boutique di via Frattina, List Fashion Group presenta la nuova collezione Autunno-Inverno 2015-16. Al rientro dal Premium di Berlino, il brand romano sceglie la Settimana della Moda di AltaRomAltaModa per ribadire il suo ruolo come leader della moda femminile di qualità. La prossima stagione, infatti, è la perfetta unione tra ciò che appartiene alla tradizione bon-ton e l’avanguardia asiatica, dove peonie e bambù – tipicamente legati all’immaginario orientale – diventano ora “optical” sui tessuti crêpe, ora “elettrici” su materiali più fuidi e trasparenti.

Dove il classico binomio bianco-nero parigino, si sporca di tinte forti come il bluette e la tinta “azalea”, che richiamano i neon di una città futuristica come Shangai. Questo il mondo delle collezioni firmate List – Prêt-a-Portér, Elegante e Privata – questa rappresenta il punto più alto della ricerca di List, con capispalla ampi e dai richiami anni ’50, senza collo, oppure “micro Chanel” con bottoni gioiello simili a marsine militari e giacche decostruite, presentate in tessuti tecnici e con effetto pelliccia. Immancabili gli abiti “Red Carpet”nell’Elegante: lunghi di raso e jersey asimmetrici con giochi di moulage, tipici della couture francese, con profonde scollature incorniciate da bordi gioiello. Sempre chic e sexy sono le camicie e le bluse, tra giochi di leggerezza e trasparenze dei tessuti che si abbinano a pantaloni palazzo, con pinces, a sigaretta o in tessuto tecnico arricchiti da bordi lurex. List segue la donna in tutte le sue attitudini e personalità, al punto da realizzare la collezione Prét-a-Portér della prossima stagione in una multi – declinazione di stili come l’iconico Urban-Rock del brand, seguito da altri due mondi: Folk-Chic e Glamour-Iced. Nell’Urban-Rock incontriamo ancora una volta il sapore parigino e l’heritage in bianco e nero di Coco Chanel: nelle classiche jacket arricchite di bottoni gioiello, nei tubini in jersey, nei cappotti over in bouclé, con impunture, bottoni e alamari di design. L’ispirazione originale torna anche nelle camicie morbide, così come nei pantaloni e nella maglieria in caldo cachemire, che si colora di nuove tonalità come il giallo. Il mood parigino viene soppiantato dai ribelli ’70 del Folk- Chic, in cui dominano le frange, tonalità cammello abbinate a verde e ruggine, e ancora stampe e molti accessori in tema. Ecco forire cabane, cappotti aderenti e impunturati, bluse stampate a motivi naturalistici e pantaloni a zampa. A rompere lo schema è infne il Glamour-Iced, uno stile romantico tinto di colori metamerici, dove il tortora e il ghiaccio incontrano l’azalea. Spacchi per i vestiti, piumini dai colli importanti, cappotti in triplo crêpe, maglie mixate in georgette, oppure arricchite da ricami di perle e micro-balze di tulle. Punti ottoman rivestono invece i pezzi più piccoli, le cappe, e gli scalda cuore romantici e femminili. Il tutto incorniciato in scenari ultra-contemporanei: le metropoli più all’avanguardia e le loro futuristiche architetture abbracciano la donna List e conferiscono alla collezione un’allure chic ma contemporanea.

[ScrollGallery id=1810]