Ri-scatti: La ricerca della felicità

0
228

Riscatti La ricerca della felicita PAC Milano

Di Giulia Pallante

Ri-scatti: La ricerca della felicità

La ricerca della felicità negli scatti fotografici realizzati dai ragazzi dell’Istituto Nazionale Tumori.

Un progetto di fotografia sociale organizzato da Ri-Scatti Onlus in mostra dal 3 al 12 febbraio al PAC (Padiglione di Arte Contemporanea) di Milano.

MILANO.  I giovani pazienti dell’Istituto Nazionale Tumori (INT) hanno deciso di raccontare la loro personale ricerca della felicità attraverso alcuni scatti esposti dal 3 al 12 febbraio al PAC di Milano.

Questo progetto di fotografia sociale intitolato “La ricerca della felicità”, a cura di Chiara Oggioni Tiepolo e promosso dal Comune di Milano, è stato indetto da Ri-Scatti Onlus, un’associazione di volontariato milanese che ha visto nella realizzazione dell’esposizione anche il sostegno di Tod’s, la famosa impresa italiana di calzature. Il Web ha scoperto questi ragazzi grazie al video “Palle di Natale”, creato dagli stessi in occasione del Natale, che divenuto subito virale è rimasto in testa alle classifiche iTunes degli ultimi due mesi.

La mostra racconta la coraggiosa ricerca della felicità di 29 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 27 anni attraverso oltre 80 scatti fotografici.

Immagini vivaci che ritraggono attimi di condivisione in famiglia, momenti divertenti insieme agli amici, l’amore nutrito per gli animali, ma anche orizzonti incontaminati e paesaggi naturali. Fotografie che esprimono il senso di libertà, la tenacia e la forza d’animo di questi giovani ragazzi che nonostante la malattia regalano un sorriso.

Questa iniziativa coordinata dal Dottor Andrea Ferrari, come tutte quelle promosse dal Progetto Giovani, utilizza la creatività come potente canale di comunicazione per questi ragazzi che non nascondono le loro paure di fronte ad un obbiettivo e credono in un domani pieno di speranza.

Le istantanee esposte saranno messe in offerta ed una parte del ricavato sarà devoluto a favore della realizzazione di nuove iniziative nell’ambito del Progetto Giovani, sostenuto dall’Associazione Bianca Garavaglia Onlus (www.abianca.org) all’interno del prestigioso reparto di Pediatria dell’INT, diretto dalla Dottoressa Maura Massimino. Anche i disegni, come le fotografie dei ragazzi, saranno in offerta per sostenere le iniziative del Progetto Giovani.

Le tre fotografe, Alice Patriccioli, Veronica Garavaglia e Donata Zanotti, hanno insegnato ai ragazzi alcuni rudimenti della fotografia permettendo loro di concretizzare il Progetto.

La mostra racconta la vita dei protagonisti con immagini che lasciano con il fiato sospeso, come quelle di Sefora e Martina che si sono tolte la parrucca davanti all’obbiettivo, dimostrando una bellezza non solamente interiore.

Sono stati gli stessi giovani pazienti a scegliere la tematica del Progetto per trasmettere al pubblico la forza di combattere la malattia ed il coraggio per andare avanti.

«Quello che abbiamo voluto portare qui non è solamente una foto o la nostra personale ricerca della felicità – racconta Martina, un’ex paziente dell’INT – ma, soprattutto, farvi capire che esiste anche questa realtà, una realtà triste, se si vuole vedere così, ma che deve essere conosciuta, perché gli adolescenti malati di cancro hanno bisogno di supporto».

Di fatti la mostra fotografica e, prima ancora, la canzone di Natale raccontano il tema del tumore durante l’età dell’adolescenza e vogliono essere un monito per i medici affinché i giovani pazienti siano trattati in maniera attenta e con cure speciali create appositamente per loro, come accade già nel reparto di Pediatria dell’INT.

«L’oncologia oggi non può essere solo medicina – ha espresso Enzo Lucchini, presidente dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano – e la ricerca del benessere deve andare oltre la terapia classicamente intesa. L’arte può aiutare a sconfiggere la malattia, umanizzando la medicina e supportando il malato e i suoi familiari nell’affrontare i momenti più difficili».  

Info mostra:

Ri-scatti: La ricerca della felicità

Dal 3 al 12 febbraio 2017 presso PAC Padiglione d’Arte Contemporanea Via Palestro, 14, Milano.

Orari: tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30, ingresso libero.

Ufficio stampa: Gerardo Mauro – PR & Communication Manager; Tel. 328 8948120 – E-mail: germauro81@gmail.co