Best Beauty Look dalle passerelle della FW 17/18

Il fashion month, ormai quasi agli sgoccioli, ci ha regalato molte sorprese e tanti spunti per il prossimo Autunno e Inverno.
0
426

Il mondo beauty è stato infatti il protagonista di molti show nelle varie capitali della moda, Hair & Make up look stravaganti e minimal chic si sono susseguiti di Maison in Maison lasciando tutti a bocca aperta.

Ad aprire le danze è proprio la New York Fashion Week che ha dettato non poche tendenze beauty che vedremo poi essere confermate anche dalle altre capitali della moda: Londra, Milano e Parigi.

Il mood grunge torna a farsi sentire: Alexander Wang porta in passerella, grazie alla sua makeup artist Diane Kendal per NARS Cosmetics, look very black: kajal neri nella rima interna degli occhi e ombretti sfumati, accompagnati da capelli stropicciati, rievocando quel look anni 90 che sembra tanto apprezzato soprattutto dalle sorelle Jenner, avvistate entrambe con un nuovo hair look, caschetti neri corvino a onde messy.

Questa tendenza viene riproposta anche sulle passerelle di Milano: lo smokey eye è riproposto in nuove forme e dimensioni, il più stravagante sicuramente è quello adottato da Versace, very strong il cat eye squadrato, allungato verso la tempia per delle very bad girl.

Bad girls protagoniste anche a Parigi da Saint Laurent e Chloé: smokey eye nerissimo e rock’n’roll e labbra nude ad eccezione per Balmain che abbina all’intensità black dell’eye look delle sezioni dorate applicate sulla parte centrale della bocca dal makeup artist Tom Pecheux.

Un’esplosione di colori sembra aver collegato tutte le passerelle fra di loro: quasi tutte le maison infatti, scelgono di osare con il colore, con tratteggiati e colori saturi per make up divertenti e romantici.

Jeremy Scott ne segue a pieno la scia, reinterpretando in versione cartoon gli anni 60, esemplificative: le ciglia finte applicate sulla palpebra inferiore.

Un look più principesco, ma allo stesso tempo super colorato per degli eye look bicolor firmati Tom Pecheux per Oscar De La Renta, una combinazione di una base di ombretto azzurro cielo, oppure pesca, bordato da una virgola spessa di eyeliner fucsia.

Anche Milano conferma in toto questa tendenza: make up dagli accostamenti frizzanti, grazie all’utilizzo di colori brillanti, come ad esempio quelli visti da Alberta Ferretti, che rivelano il centro della palpebra rosso fuoco e l’angolo dell’occhio gold, in un accostamento tanto lussuoso quanto inedito. 

O come gli sguardi scarabocchiati disegnati ad arte dalla guru Pat MacGrath per Prada che reinterpreta in versione fantasy il mood grunge, creando una combinazione inaspettata: nero inchiostro accostato ad un tocco di azzurro carta da zucchero macchiato sopra la palpebra superiore.

Il colore puro è il protagonista indiscusso: per questo anche Emilio Pucci, Gucci, Stella Jean, Vivetta e Marras scelgono colori saturi come il giallo, verde lime, il fucsia e l’azzurro per rendere forti gli occhi.

Anche il look bold va per la maggiore: labbra bold sono infatti il punto di forza della sfilata La Perla, firmata dalla make up artist Erin Parson per Maybelline NY. Anche per Anna Sui, la guru del make up Pat McGrath ha pensato a un look bold a doppio focus: labbra ciliegia e sguardi ad ala blu notte ultra saturo e scintillante.

Si conferma poi sul podio tra i look di tendenza per la prossima stagione, il nude look: per questo a New York Tommy x Gigi, utilizza un bronze look dal sapore fresco, super adatto per una Cali girl; e a Milano invece Missoni, Scervino e Ferragamo scelgono nude super puri che puntano sulla trasparenza della correzione ma sui dettagli ultra shine, per un effetto illuminante superbo, ottenuto da un velo di gloss trasparente dalla texture super shiny. Vionnet sceglie di riprodurre questo look super naturale anche sulla nail art, che fa curare da Inglot, ottenendo un effetto sano e luminoso per nails dalle tonalità naturali.

Balmain