Il nuovo head designer della linea uomo di Louis Vuitton è Virgil Abloh

Dopo il regno di Kim Jones è adesso lo stilista top dello street style a guidare la linea uomo di Louis Vuitton
0
139

Mentre Kim Jones sistema la sua poltrona da Christian Dior, è Virgil Abloh a riempire il suo baule monogram per trasferirsi nel suo ufficio da direttore creativo per la linea uomo di Louis Vuitton.

Questo fa di lui il primo creative director afroamericano! Una scelta che non lascia stupore: con il suo marchio, Off White, Abloh ha portato lo streetwear nell’alto posizionamento, facendo presa sui millennials. Ed i grandi nomi della moda, con un forte passato alle spalle, hanno bisogno di questo: creare un ponte con le nuove generazioni, mantenendo però intatto il loro heritage. Dato il successo della collaborazione fra Vuitton ed il marchio street Supreme, questa scelta appare molto ovvia. È ormai ciò che accade in strada ad influenzare il mercato, perché il nuovo concetto di lusso non è fatto solo di completi eleganti e valigette 24 ore. Questo non significa che il designer di Chicago metterà da parte Off White: “è per il me 17enne mentre Louis Vuitton è per il me 37enne, quello che sono oggi” ha spiegato. Negli anni, Virgil Abloh, ha collaborato con Kanye West, Jimmy Choo, Vans, Nike, Ikea, Levi’s e Moncler. La sua prima collezione per Louis Vuitton sfilerà in Giugno a Parigi in occasione della settimana della moda maschile autunno-inverno 2018/2019. Michael Burke, presidente e CEO di Louis Vuitton ha così commentato la news: “Ho seguito con grande interesse l’ascesa di Virgil, che ha lavorato con me da Fendi nel 2006, e sono entusiasta di vedere come la sua innata creatività e il suo approccio anticonformista lo abbiano reso così influente, non solo nel mondo della moda, ma anche cultura pop di oggi. La sua sensibilità per il lusso e il savoir-faire sarà la chiave per portare il menswear di Louis Vuitton verso il futuro”.