Shabby Chic Mon Amour!

8 Idee per dettagli d'arredo vintage.
0
559

Romanticismo a go go. Arredare in stile Shabby Chic significa amare il bianco, l’effetto trascurato (attenzione, è solo un effetto, in realtà il design è curato in ogni dettaglio) e l’allure della nonna. Il sapore vintage, infatti, è il fil rouge: le piccole crepe, le tracce di vernice scrostata e le imperfezioni sono dettagli che diventano protagonisti, così come i materiali legnosi e naturali. Si ai tessuti canapa, lino e cotone, possibilmente imperfetti. L’ordine rigoroso non va d’accordo con l’arredo Shabby Chic; il vissuto, piuttosto, ha la meglio. Apprezzatissimi i profumi floreali e il fai da te.

A tal proposito, vi proponiamo ben 8 idee a cui ispirarvi per inserire particolari retrò nel vostro interior.

#1 Libri e uncinetto. I vecchi libri che avete trovato in soffitta acquistano nuova vita. Abbellite la copertina con stoffe all’uncinetto o ricami bianchi, e posizionate più libri sul mensolone in legno. Potete arricchire con vasi trasparenti e fiori appena colti. Una soluzione molto semplice da realizzare ma indubbiamente molto carina.

#2 Il tavolinetto. Una valigia in disuso può essere ridipinta di bianco e diventare un tavolo da tè. Per caratterizzare maggiormente l’elemento, inserite piedini stondati e sollevate dal pavimento. Potete utilizzarlo in soggiorno ma anche in giardino, alle 17.00, come gli inglesi.

#3 Pomoli. Andate a visionare quella vecchia porta che avete abbandonato in cantina, sicuramente avrà un pomolo con ghirigori che può essere interessante. Se posizionato su una base piatta, infatti, può diventare un attaccapanni all’ingresso o un porta tovaglie in bagno.

#4 Tazzine. Tante, dipinte a mano, prese dalla credenza della nonna, diventano le ore di un orologio… e non dimenticate i piattini, l’effetto finale sarà ancora più ricco e romantico.

#5 Mezza sedia. Il riuso delle sedie in legno è davvero incredibile; possono diventare comodini, attaccapanni, porta tovaglie o porta rotoli. Quest’ultima soluzione, ad esempio, è ideale per la zona bagno, arricchita con candele, barattoli e tovaglie in lino. Grado di eleganza, massimo!

#6 Panca. Più è ‘rovinata’ più è bella. Utilizzatela all’ingresso, con cuscini, fiori e tinozze antiche, magari inserite una ghirlanda con ‘Welcome’ e lo stile Shabby Chic è servito.

#7 Pedane in camera da letto. Il letto e i comodini sono realizzati con le pedane in legno; potete decidere di mantenerne il colore naturale o ridipingere di bianco o colori pastello. A questa base abbinate carta da parati vintage, vasi in argento e tessuti naturali.

#8 Ancora valigie. Non avete più spazio in libreria? Utilizzate un vecchio bagaglio rivestendone l’interno con motivi floreali. Posizionate i libri e lasciatelo aperto in un angolo di casa. Diventerà un elemento d’arredo davvero chic!