Milano Fashion Week. Eventi, location e icone che hanno fatto tendenza

Milano fashion week: uno sguardo libero su quanto di bello ho visto nella città meneghina durante la settimana della moda
0
517

Eventi, presentazioni, sfilate, ma soprattutto streetsyle. Ieri si è ufficialmente chiuso il calendario della Milano Fashion Week, che come ogni stagione anticipa e passa il testimone alla cugina francese.

Prima che i riflettori si accendano su Parigi e il fashion month sia definitivamente terminato, ecco uno sguardo libero su quanto di bello ho visto girovagando in città; una visione ricca di ispirazioni e dettagli, tra location di design, allestimenti “massive”, nuovi eleganti profili di influencer da seguire, e tanto altro ancora. Ecco quindi qualche spunto da chiudere in un cassetto e da tenere come memo per la tendenza della prossima Fall Winter 2019/20.

° Eventi

FILA è uno dei marchi più cool del momento e un party del Brand nel calendario della Milano Fashion Week  non poteva mancare; in stile disruptor (il nome della linea di scarpe limited edition lanciata in questa occasione) il marchio leader dello sportwear ha letteralmente invaso il Teatro Principe di Milano, ricreando un’atmosfera disco anni ’80. La parte più spettacolare e instagrammata della serata, oltre alle teche futuriste e glitteratissime con le sneakers esposte, è stata quella dell’allestimento. Tutto il teatro è stato ricoperto da un materiale plastico che ha riprodotto un effetto spaziale. Questo tema si conferma tra i più amati dal popolo dell’urbanwear e quindi sempre up tra i trend delle future stagioni.

° Milano Fashion Week: Presentazioni

Tra le moltissime iniziative in città, stupire non era di certo semplice. Ci è riuscito Alessandro Enriquez, che per presentare la sua SEXISSIMA FW 19/20 ha scelto lo showroom di Illulian,  storico marchio che realizza tessili e complementi d’arredo, in Via Alessandro Manzoni. Un’esplosione energica di colore, il divertimento che solo il design sa dare, con giochi di forme e texture abbinati alla perfezione alle illustrazioni di Alessandro e della sua capsule. Velluti, pizzi, twill e jeans dei capi nelle tonalità del rosso lacca, del cipria e degli altri pastelli, hanno creato un “gioco” unico con i tappeti esposti alle pareti, proprio come vere opere d’arte. Una collezione resa ancor più speciale dal racconto fotografico e dagli scatti d’ immagine realizzati grazie alla collaborazione con icone della moda, tar cui Oona Chanel, pronipote di Madamoiselle Coco.

° Nuovi Brand, Streetsyle & Influencer

La Milano Fashion Week è il momento ideale per scoprire nuovi brand e designer ma anche nuovi volti e tendenze di streetsyle. Se la moda si afferma sulle passerelle di stagione in stagione, quel che si vede (e si fotografa) on the street, è di sicuro uno specchio più concreto e fedele di quello che le fashion icon di tutto il mondo stanno realmente indossando. Su questo tema, nella mia personale categoria “Amore a prima vista” ho avvistato alcuni profili assolutamente da seguire, e tenere sott’occhio.

Designer

Indossate da influencer come Eleonora Carisi, Camilla Gullà, Roberta Pitrone ed Eleonora Branca, le mini bag di Roberto Di Stefano, mi hanno letteralmente conquistata per micro dimensione, cura dei dettagli e design minimale. Eclettiche e ispiratrici, con i loro contrasti tra metallo e pellami, sono il perfetto esempio di qualcosa di veramente nuovo da indossare, unico per dettagli, forme e colori.

Influencer

Chiudo questo articolo con uno sguardo da “addetta ai lavori”, motivo per il quale non poteva mancare lo spotted di nuovi e interessanti profili da seguire sui social network. Tra le influencer emergenti più cool, eleganti, e sempre impeccabili, si sta facendo strada il profilo di @mariavittoriapaolillo: già nota come designer della sua linea di gioielli, questa giovane milanese di adozione e romana di nascita, mi ha colpita per la sua incredibile gentilezza e semplicità, per il suo stile versatile ma sempre impeccabile, per la sua visione personale e molto reale della moda. Un arcobaleno di idee, colori e tendenze, che non ci resta che tenere in serbo per la stagione che verrà.

A cura di Martina Valerio