Trucchi da gatta – La linea di trucchi della gatta di Karl Lagerfeld

0
1442

fnm3

Di Ramona Mondì

Trucchi da gatta

Choupette Lagerfeld lancia una linea di cosmetici!

 

Karl ne sa una più del diavolo. E la cosa divertente è che la su gattina Choupette se le fa fare proprio tutte! Accetta l’apertura di un suo profilo Instagram, gradisce la sua imitazioni in versione peluche, apprezza il continuo viaggiare con lo stilista (sfido io quale gatta non stia comoda in una morbida casa mobile tutta per sè), e adesso non rifiuta di diventare musa ispiratrice per una linea di cosmetici di nome Shupette,  crasi tra il marchio giapponese di cosmetici Shuemura e il suo nome.

Ciglia lunghissime come un felino appunto, carnagione bianca e splendidi blush, sono le caratteristiche salienti di questa collezione. Il genio creativo Lagerfeld ha dichiarato di essersi ispirato proprio agli occhi del suo animale preferito e di aver cercato di riprodurre il colore e la forma dello sguardo da gatta anche per la bellezza femminile.

In anteprima vi presentiamo i prodotti che presto troverete in commercio. Sembra uscita da un manga giapponese la palette viso e occhi che comprende 8 ombretti nelle tonalità del grigio, celeste, bianco, rosa e champagne, e sei rossetti  (magenta, marrone, rosa, corallo acceso borgogna e nude). Un kit con 3 confezioni di glitter in polvere in piccoli contenitori decorati con le zampette del gatto, nei colori: glitter rosa, glitter oro e glitter argento. Ed infine tante idee regalo a cui pensare in prossimità delle feste natalizie.

Un altro interessante set di prodotti è invece dedicato alla skin care che verrà lanciata ufficialmente nel 2015, con: crema viso, lozione, detergente e siero. Non mancano ovviamente gli smalti, le matite e il blush. Tantissimi gli accessori, dalle super ciglia finte al beauty case da portare sempre con se.

Ovunque troverete lei, la protagonista, Choupette, la quale non è nuova agli agi della notorietà visto che può vantare una spa session ogni settimana, un’estetista per pedicure sempre a disposizione, una community manager per la gestione dei social e, ovviamente, uno chef per pranzi e cene light, da consumare, rigorosamente, in tavola con “papà Karl“!

[ScrollGallery id=1401]