I 10 Mercatini di Natale da non perdere!

0
1090

fnm

Di Ramona Mondì

I 10 Mercatini di Natale da non perdere!

Dall’Italia alla Lapponia. Una tradizione che non muore mai.

 

Oggi è la vigilia di Natale e in tutto il mondo si respira aria di festa. Per chi voglia trascorrere un Natale strepitoso ha ancora poche ore per fare le valigie, partire e lasciarsi coinvolgere dalla magica atmosfera dei mercatini natalizi…. Ecco una lista di quelli più belli da visitare nei giorni di Natale fino all’Epifania. Dall’Italia alla Lapponia, avrete l’imbarazzo della scelta. Dovrete solo fare il biglietto e volare nel luogo che più vi attira!

1. Manoppello, in provincia di Pescara. Qui, fino al 27 Dicembre potrete visitare il villaggio di Babbo Natale. Un luogo pieno di giochi, cori, luci ed attrazioni, tra cui una pista di pattinaggio su ghiaccio e stand di ogni genere.

2. Rovereto, in Trentino. Sul corso principale, lungo le vie e le piazze storiche della città, un grande mercatino offre prelibatezze e artigianato del territorio, tra cui decorazioni di materiali rigorosamente naturali, come la pietra, resina di abeti, acini d’uva, lana cotta, pigne e bacche.

3. Merano, in Alto Adige. Un trenino natalizio e lo zoo appena inaugurato accoglieranno tutti i bambini. Ai grandi invece è dedicata la nuovissima “Fabbrica di cioccolato” di piazza Rena.

4. Torino. Il tradizionale mercatino di Borgo Dora, mette in mostra sui banchetti del Cortile del Maglio e negli chalet tutto ciò che occorre per rendere speciale la festa più attesa dell’anno: composizioni floreali, sculture in argilla, oggetti per la casa in ceramica, vetro e legno, ricami su stoffa, caldi maglioni provenienti dai paesi nordici e cappelli di feltro. Con espositori provenienti, oltre che dalle regioni italiane, da Palestina, Russia, Bielorussia, Spagna, Polonia, Perù, Argentina, Francia, Indonesia, Thailandia, Portogallo.

5. Gubbio. Dai mercatini del nord Italia ci spostiamo al centro, in Umbria. Qui, sul monte Ingino, con oltre 300 sorgenti luminose di vario colore e più di 8000 metri di cavi elettrici, viene creato l’albero di Natale più grande al mondo. Oltre all’imponente albero, la cittadina accoglie un presepe realizzato con statue a grandezza naturale, spettacoli di teatro e giocoleria per bambini, concerti e stand natalizi.

6. Caltagirone. Fino al giorno dell’Epifania, il centro storico ospita stand con prodotti artigianali ed enogastronomici, ma anche spettacoli natalizi e una ricca esposizione di meravigliosi presepi; fra questi, il Presepe Monumentale Animato della Pace, che con i suoi 300 mq si configura come il presepe artistico più grande di tutta Italia.

7. A Roma, invece, è già tempo di Befana. Piazza Navona diventa il mercato dove poter comprare le statuette del presepe, le palline dell’abete personalizzate col nome, i dolci che la “vecchietta” metterà nella calza. Passate di là anche per ammirare gli artisti di strada, saltimbanchi, giocolieri e artigiani, tra giostre, luci colorate, ciambelle calde e scopine scacciaguai. Appuntamento da segnare, poi, il giorno dell’Epifania, quando la Befana distribuirà dolci e carbone a tutti i bambini in piazza.

8. Se volete volare all’estero consigliamo Vienna, dove i mercatini di Natale hanno una tradizione di secoli e si trovano nei luoghi più suggestivi della città. Chi ha nostalgia delle atmosfere imperiali, può fare una visita al castello di Schönbrunn: nella corte Ehrenhof, qui si trovano le casette che vendono oggetti di artigianato, dolci (marzapane, biscotti natalizi, noci e nocciole nei vasetti col miele), e decorazioni natalizie. Altri mercatini sono sparsi in giro per la città: nella Rathausplatz, c’è il Christkindlmarkt con i suoi 140 stand; un altro si trova davanti al palazzo barocco del Belvedere, che ospita le opere più belle di Gustav Klimt; altri ancora, sono in Marie Theresien Platz e in Freyung Platz. Da non perdere il mercatino di Spittelberg, una sorta di villaggio all’interno della città.

9. Parigi. Le luminarie di Natale hanno già acceso l’Avenue des Champs-Élysée. E anche qui sono spuntate le casette dei mercatini, disseminati nei luoghi più belli della città: da Montmartre a Place Saint Sulpice, da Montparnasse (il quartiere degli artisti) all’elegante Saint Germaine. E se i mercatini non vi bastano, ecco un indirizzo speciale per lo shopping di Natale, che farà impazzire grandi e piccoli: Christmas à Paris (7 rue de Condé, tel. 0033.143263647 – Metro Odeon), un negozio interamente dedicato a questa festa. Dove trovare – per tutto l’anno – pupazzetti, decorazioni, carillon, ghirlande, alberi e presepi.

10. Per un Natale davvero speciale volate in Lapponia. Qui potrete fare visita a Babbo Natale in persona! Il suo villaggio si trova nel Circolo Polare Artico a Rovaniem, in Finlandia, da dove potrete spedire una cartolina ai vostri amici con il timbro speciale del Circolo Polare Artico, fare i vostri acquisti presso i numerosi negozi di articoli da regalo e i negozi dei laboratori e divertirvi grazie ai tantissimi programmi a disposizione! Per saperne di più clicca qui!

Tanti Auguri da Fashion News Magazine!