Balmain Primavera/Estate 2015

0
2171

balmain 2

Di Gabriele Arcieri

Presentata la campagna pubblicitaria Primavera/Estate 2015 di Balmain

Le personalità graffianti di Kim Kardashian e Kanye West fanno da sfondo all’ultima collezione di Balmain, regalando forti effetti emotivi.

Coppia d’eccezione per l’ultima campagna pubblicitaria Balmain: Kim Kardashian e Kanye West sono i testimonial azzeccatissimi della collezione uomo Primavera/Estate 2015. La loro scelta è mostrata, oltre che dall’unicità dei protagonisti, anche dallo stretto rapporto di amicizia che li lega al couturier.
Icone incontrastate, personaggi che incarnano la società del nostro tempo, rappresentano tema di smentita, un simbolo forte di stile prorompente, vivido ed accattivante. Sia lei che lui possiedono quel “quid”, prerogativa di pochi, che permette di assaporare al meglio i look accuratissimi che sempre amano indossare e mettere in mostra. Balmain ha riservato loro il meglio del suo menswear, fidando nel loro particolarissimo sistema di interpretazione e nelle loro incisive personalità. Lo stesso Olivier Rousteing, designer di Balmain, afferma esplicitamente che, in questa scelta, ha voluto stigmatizzare nel complesso “un momento d’amore”, un trionfo sublime che si origina dall’amore, dalla bellezza e dalla diversità, ossia l’affermarsi deciso di un nuovo concetto di modernità, intesa come libertà, purezza, estasi e, da questo presupposto, tale campagna pubblicitaria non è finalizzata alla presentazione di abiti, o al loro lancio, ma rappresenta soprattutto una espressione aperta verso un nuovo pensiero, una nuova concezione: in poche parole viene a delineare una “celebrazione d’amore e amicizia”.
C’è da sottolineare, inoltre, che entrambi i testimonial coltivano un grande amore per la moda tanto che, come ben sappiamo, Kanye West ha lanciato una linea di abbigliamento, progettato e presentato accessori per Nike, Bape, Giuseppe Zanotti e la sua linea di scarpe per Louis Vuitton; tale loro passione quindi ben si coniuga con questo evento.
Come sempre, nelle creazioni Balmain, l’intera produzione è permeata da un lusso ed un’eleganza fine a sé stessa.
L’uomo Balmain punta tutto su un look “selvaggio”, da uomo spavaldo e temerario, sempre però con un’impronta di lusso e di esclusivo che sfocia in un “casual” d’alto livello, impregnato da tocchi di stravaganza: ecco allora presenti pantaloni in pelle intarsiati, ginocchiere bianche o rosse, giubbetti e spencer, con sprazzi glamour.
Una moda maschile forse non alla portata di tutti ma di certo ricchissima di “segni” e “impressioni” destinati a lasciare una traccia indelebile e che delinea inconfondibilmente uno stile che affonda le radici sulle icone anni ’50, quale fu Marlon Brando, ma con originali innovazioni caratteristiche del nostro tempo.
Ma la maratona di bellezze iconiche appartenenti al mondo della moda non finisce qui: oltre all’amatissima coppia, Balmain ha presentato la campagna pubblicitaria Primavera/Estate 2015 moda donna per la cui realizzazione si è scelta la “Balmain Army”, che ha visto dinanzi l’obiettivo del fotografo Mario Sorrenti le super modelle Adriana Lima, Rosie Huntington-Whiteley, Crista Cober e Isabeli Fontana.
Una ventata, insomma, di vintage proiettata nello psichedelico tempo odierno che rende l’uomo e la donna liberi di vivere elegantemente la vita con la concezione potente di una moda eccentrica e spavalda.

[ScrollGallery id=1462]