Donna Karan Doll

0
1038

donna karan doll

Di Elettra Nicotra

Donna Karan Doll
 
Ritagli, stile, icons, pop e colla!
 
La moda è viva quando viene indossata, ma anche quando viene ritagliata, incollata ed interpretata. Nella redazione di FNM amiamo anche sporcarci le mani di colla ed immaginare buffi personaggi super sorridenti che ci ricordano i volti noti del fashion-system.
Un tributo a loro che riescono a marcare un’emozione rendendola un oggetto tridimensionale. A loro che imprimono un pensiero lungimirante nella materia pensante.
 
Se amate la vita metropolitana e New York è la vostra città ideale, potreste inevitabilmente instaurare un certo feeling con Donna Karan Doll.
Le sue creazioni raccontano di una vita dedita al lusso confortevole, easy to wear e pratico. Una proposta moda che cammina rapida e versatile, in sincrono con la vita della grande mela. Capi basic, poche stampe, linee pulite. Donna Karan inizia la sua carriera alla fine degli anni sessanta, lavorando per Anne Klein. L’impresa passera’ totalmente nelle sue mani nel 1974, ma dobbiamo attendere il 1985 per vedere la sua prima collezione sfilare a NY. Durante gli anni novanta si consolida fra i designer americani più influenti; insieme a Marc Jacobs e Michael Kors, diventa simbolo dello stile newyorkese.
Non è un caso che il personaggio di Eleanor Waldorf, designer di spicco dell’Upper East Side nel fortunato teendrama Gossip Girl, sia ispirato a lei! 
 
Outfit:
Top incrociato in velluto di seta, pantalone a vita alta in viscosa e shopping bag dipinta a mano, tutto dalla collezione Primavera/Estate 2015  Donna Karan.
 
Making Off:
Capelli: Jennifer Aniston
Occhi: Milla Jovovich
Naso: Barbra Streisand
Bocca: Margaret Colin
 
 
 
 
Scopri tutte le dolls, clicca qui!