Master in Fashion Studies 2016

0
995

FNM Master Fashion Studies

Di Daniela Giannace

Master in Fashion Studies 2016

Riaperte le iscrizioni alle prove di accesso alla nuova edizione del Master in Moda della Sapienza di Roma.

In un periodo in cui la comunicazione è essenziale e soprattutto deve essere selettiva per non eccedere data la grande quantità di informazioni che vengono comunicate quotidianamente, la comunicazione associata al settore moda diventa un qualcosa di più delicato e deve essere affidata a persone preparate a svolgere il loro lavoro e competenti sia a livello di know-how che del saper fare. Per questo, il Master in Fashion Studies, tenuto dall’Università Sapienza di Roma, offre un percorso mirato a coloro che vogliono occuparsi di quest’ambito.
Viene data una nuova chance a chi vorrebbe frequentare l’edizione 2016 del Master in Moda. Ebbene sì, gli indecisi e chi pensava di non fare in tempo potranno ancora iscriversi alle prove di accesso grazie alla riapertura delle iscrizioni e al posticipo delle prove di selezione. C’è tempo fino a fine mese per sottoporre la propria candidatura inviando matricola, nome e cognome al Prof. Alessandro Saggioro, direttore del master, all’indirizzo email alessandro.saggioro@uniroma1.it. Chi non avesse una matricola della Sapienza, può crearla tramite il sistema Infostud. Le prove di selezione, sia quella scritta che quella orale, si svolgeranno giovedì 11 febbraio in Aula 11 presso la sede delle ex Vetrerie Sciarra (alle ore 10.00 si terrà la prova scritta, a seguire nel pomeriggio avranno luogo i colloqui orali).
Il Master in Fashion Studies è un Master universitario di primo livello a frequenza part-time e durata annuale, organizzato dalla Facoltà di Lettere dell’Università di Roma Sapienza, con titolo legalmente riconosciuto in Italia e all’estero. Offre un percorso di studio della moda a 360°, spaziando tra disparate discipline ad essa collegate, dalla sociologia al giornalismo ed editoria, passando per il marketing, la semiotica e le arti visive. Il percorso di studi è composto da lezioni frontali, laboratori e stage presso aziende del settore già affermate. Quindi, non solo parte teorica, ma anche tanta pratica da poter sfruttare nel mercato del lavoro nel settore della moda e dei beni di lusso. Un settore, questo, caratterizzato dall’elevato tasso di competitività, per questo il Master si prefigge di preparare al meglio chi possiede già una cultura di base in quest’ambito, offrendo sbocchi occupazionali nell’editoria di moda, negli uffici stampa, nelle agenzie di pubbliche relazioni, nell’organizzazione eventi e nelle istituzioni museali legate al costume e alla moda.
Il Master in Moda è promosso dal Dipartimento di Storia Culture Religioni, in partnership con INPS e Art.1. Tra le aziende dove è possibile effettuare lo stage, ci sono: Abitart, AltaRoma, Centro Sperimentale di Cinematografia, Condé Nast, Ermanno Scervino, Fendi, Fondazione Gianfranco Ferré, Il Fanale Group, ISKO International. Alcuni dei componenti del corpo docenti sono: Patrizia Calefato, Professore Associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro; Vittoria Caratozzolo, scrittrice di saggi sulla moda italiana; Fabiana Giacomotti, giornalista, autore, curatore; Samantha Maruzzella, specializzata in storia della moda e del costume; Federica Perazzini, si occupa di letteratura internazionale; Daniela Lorenzi, autrice di vari speciali tv sulla moda e sul costume nonché firma di programmi di viaggi e lifestyle.
Potranno accedere al Master in Fashion Studies un massimo di 50 partecipanti che avranno superato positivamente le prove di selezione. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del Master.

Lifestyle