#RenwickGallery, la galleria più amata dagli Instagrammer!

0
4226

ren3

Di Isabella Tamponi

Stati Uniti – più precisamente ci troviamo a Washington DC, al National Museum of American Art, al cui interno si trova la Renwick Gallery: la galleria d’arte più amata dagli Instagrammer!

La Galleria Renwick ospita la Smithsonian American Art Museum, la collezione di artigianato contemporaneo americano e arte decorativa, tra le più belle e vaste del suo genere. La galleria è, inoltre, un monumento storico nazionale, il primo costruito espressamente come un museo d’arte negli Stati Uniti, e deve il suo nome all’architetto James Renwick Jr., che l’ha ideata. La Renwick Gallery ospita le più interessanti opere di artisti americani che esplorano approcci tradizionali e innovativi, per mostrare l’arte come un approccio a vivere in modo diverso nel mondo moderno.

Dopo un restauro durato due anni, la Renwick Gallery ha riaperto le sue porte al pubblico il 13 Novembre 2015 con una mostra d’apertura dal titolo WONDER, con la quale si celebra la nuova vita (o vorremo dire la “Meraviglia”) del Museo interamente rinnovato e trasformato in un’immersa opera d’arte nella quale immergersi letteralmente, e inserendo una nuova parola d’ordine #RENWICKGALLERY.

 

Il successo portato da questa iniziativa di comunicazione (chi ormai non fa uso dell’hashtag?) è sbalorditivo e ha dato vita a un nuovo modo di vivere la propria esperienza nel percorso espositivo della galleria, che introducendo nelle sale la scritta Photography Encouraged, ovvero “sono incoraggiate le fotografie”, ha dato vita a un vero e proprio movimento fotografico/artistico.

Gli utenti amanti del social network fotografico Instagram, infatti, non riescono proprio a farne a meno, e quasi immersi in un’energia globale data dall’opera d’arte e dalla possibilità di riproporla sul proprio profilo (sia chiaro, con l’obbligo dell’hashtag #renwickgallery) si sbizzarriscono a riproporre le opere dalle più svariate posizioni e punti di vista, e perché no, anche attraverso un selfie.

La Renwick Gallery ha dato così vita a una nuova esperienza museale e dal momento della sua riapertura ha infranto record di presenze. C’è chi va a vedere l’arte e chi va a fotografarla, o addirittura si fa fotografare con l’arte. Ovviamente più l’iniziativa è particolare e più fa parlare di sé, nel bene e nel male, al punto di chiedersi “questa frenesia fotografica degli Instagrammer quanto sta dando e quanto sta togliendo all’arte?”

A noi l’idea della Renwick Gallery è piaciuta tantissimo e non vediamo l’ora di vedere nuovi hashtag spuntare sul social network per osservare le molteplici visioni delle opere d’arte.