Biancamaria Gervasio veste Noemi sul palco dell’Ariston

2
841

noemi a sanremo 1
di Gabriele Arcieri

Biancamaria Gervasio veste Noemi a Sanremo 2016

Grande eleganza, sensualità e purezza di stile negli abiti di Biancamaria Gervasio indossati da Noemi nella kermesse musicale sanremese.

In questo Sanremo 2016, come accade ogni anno, un posto di primario interesse occupa il look dei big partecipanti e, come sempre, l’attenzione del pubblico sarà calamitato sulle numerose mise che cantanti, ospiti e presentatori indosseranno.

Tra le più attese, Noemi ha sicuramente un posto preminente: la sua immagine sarà, infatti, curata e “vestita” da Biancamaria Gervasio, una tra le giovani designer all’avanguardia e con un forte bagaglio di esperienza, nonostante la sua giovane età. Dopo un periodo trascorso come direttrice creativa nell’atelier Mila Schon dove ha acquisito le basi fondamentali per il suo percorso creativo, la stilista si è dedicata con successo e grandi soddisfazioni alla direzione artistica del brand di scarpe Fragiacomo, perfezionandosi ed arrivando ad una maturità stilistica di forte impatto.
Tornando a Noemi, la giovane stilista ha pensato per lei una serie di abiti, quattro per la precisione, che traggono ispirazioni dal fascino dei favolosi anni ’70 e in cui ha voluto far palpitare e sopravvivere fugaci reminiscenze di blues insieme a mistici movimenti indie che richiamano alla memoria icone immortali quali l’etera Francoise Hardy, la sofisticata Bianca Jagger o la rivoluzionaria Janice Joplin. Tutto un mondo insomma, che nel tempo ha conservato intatti gli aloni di mistero ancora oggi vividi e attraenti.
La rossa cantante indosserà due abiti lunghi, di cui uno di particolare bellezza, fluttuante, con scollatura decisamente profonda, maniche morbide e strette ai polsi e cintura a contrasto a stringere il punto vita in una tinta che origina da un vivido tono di rosso via via verso una sfumatura piuttosto scura, la stessa scelta anche dall’hair stylist; di gran classe anche il tailleur bianco a taglio maschile con giacca a doppiopetto e pantalone palazzo ornato di bottoni dorati, fluido e scivolato.
Uno stile pulito e schietto, permeato di sottile sensualità dove purezza e semplicità giocano con schematismi di ammiccanti linee geometriche: è la affermata creatività al servizio della bellezza e della più ricercata eleganza.

Comments are closed.