“I’m Not OK” il nuovo EP di Billy

1
1383

Billy I'm Not OK

Di Claudia Brizzi

“I’m Not OK” il nuovo EP di Billy

Bill Kaulitz torna in Europa per la presentazione del suo nuovo progetto da solista

Il 2016 è l’anno decisivo per Bill Kaulitz, in arte Billy. Il 20 maggio scorso è uscito in digitale il suo primo mini disco da solista intitolato “I’m Not OK”, anticipato dal singolo “Love Don’t Break Me”, reso pubblico il 29 aprile. Il nuovo EP contiene cinque tracce inedite e Billy ha già attivato un canale YouTube sul quale è possibile vedere il nuovo video e un sito web dedicato ai suoi progetti.

In occasione del lancio del tanto atteso EP, Bill ha dato la possibilità di acquistare sul suo sito l’Art Book Billy – Love Don’t Break Me, organizzando, sempre nel mese di maggio, una Private Listening Session Tour per promuovere il suo EP e firmare le copie del book, scegliendo di far visita alle fan di 4 città: Los Angeles, Berlino, Parigi e Milano.

L’artista ha approfittato della tappa a Berlino per partecipare all’inaugurazione della sua prima esposizione d’arte. In un’intervista, il cantante ha dichiarato di aver perso il suo grande amore in America: “Non potevo fare a meno di comunicare tutto il dolore nelle mie nuove canzoni”. Bill ha sentito il bisogno di esprimere tutto il suo dolore attraverso l’arte, non solo con i testi delle sue canzoni, ma anche con alcune foto, tutte rigorosamente in bianco e nero, che hanno riscosso il consenso della critica e del pubblico.

Per tutti coloro che hanno pensato alla separazione della famosa band , niente paura! La carriera da solista del frontman procede di pari passo con quella dei Tokio Hotel, il gruppo tedesco nato nel 2001 a Magdeburgo costituito dai gemelli Bill e Tom Kaulitz, Georg Listing e Gustav Schäfer che negli ultimi 15 anni ha venduto circa 5 milioni di dischi in tutto il mondo.

Attualmente la band sta lavorando ad un nuovo album che uscirà il prossimo anno. Le sorprese non finiscono qui! In arrivo, un esclusivo documentario intitolato “Hinter die Welt – The Tokio Hotel Evolution” by Oliver Schwabe.

Comments are closed.