“Very Strong”, Fausto Puglisi al Pitti Uomo

0
1074

fausto-puglisi-pitti

Di Maria Ciani

Very Strong“, Fausto Puglisi al Pitti Uomo

Alla kermesse fiorentina, Fausto Puglisi, debutta con la linea menswear. Dodici giocatori del Calcio Storico Fiorentino e sei detenuti del carcere di Sollicciano, sfilano per Fausto Puglisi, tutte le facce dell’uomo di oggi, che impersonificano novelli gladiatori dell’antica Roma. Questo ed altro alla sfilata-evento di Fausto Puglisi, invitato da Pitti immagine e Pitti Discovery come Pitti Italics per far debuttare la sua prima collezione uomo e la pre collezione donna.

Teste d’oro di minotauro, modelli con tatuaggi su tutto il corpo nascosti da giacche di pelle nera tutti borchiati d’oro, camicie fiorite come i boxer larghi portati su jeans strappati. Esplode la mitologia e l’iconografia pagana sulle camicie di seta e sulle t-shirt con la testa di Minerva e la scritta Fausto, come un’opera Pop. Infine modelle in fiore, in un mix di fantasie e di colori.

Very Strong“, urla Puglisi, “Detesto gli ypster e tutti questi perfettini che passeggiano per strada, pettinati e con la giacchina giusta. Meglio, molto meglio, i miei gladiatori. L’uomo che rappresento a Pitti ha una sua dimensione e un’umanità speciale, che rivela quanto in realtà non ci siano differenze ma un solo desiderio di riscatto e di bellezza assoluta: è ripeto, Umanità. Gli uomini che ho scelto hanno condiviso con me storie molto diverse e speciali lasciandomi un segno emotivo profondo e ispirandomi nell’evoluzione di questo progetto.

[ScrollGallery id=2175]