Est Film Festival 2017

Si è conclusa ieri 30 luglio l’undicesima edizione della rassegna che ha animato Montefiascone (VT)
0
42

Una manifestazione dedicata al cinema che nel corso degli anni ha collezionato successi e ospitato nomi prestigiosi legati alla settima arte, quella dell’Est Film Festival che costituisce un fiore all’occhiello per la cultura del territorio. Ancora una volta la cornice di Montefiascone (VT) ha rappresentato il palcoscenico di proiezioni, incontri ed eventi, nel segno della creatività e della comunicazione. La rassegna, giunta quest’anno alla sua undicesima edizione, ha preso il via sabato 22 luglio per poi concludersi ieri, domenica 30 luglio. Il nome deriva dal vino bianco Est! Est!! Est!!!, emblema di Montefiascone nonché una delle eccellenze enogastronomiche nel mondo.

La proclamazione dei vincitori tra i film in concorso ha visto “La Ragazza del Mondo” di Marco Danieli ricevere l’Arco d’Oro “Premio Credito Valtellinese” per il Miglior Lungometraggio e l’Arco d’Argento “Premio Cantina Sociale di Montefiascone” come Premio del Pubblico. Nella sezione Miglior Documentario, invece, l’Arco d’Argento “Cic Centro Iniziative Culturali” è andato a “Camminando sull’Acqua” di Gianmarco D’Agostino; l’Arco d’Argento “Premio Università della Tuscia” per il Miglior Cortometraggio è stato assegnato a “Buffet” di Alessandro D’Ambrosio e Santa De Santis; l’Arco d’Argento “Premio Terme dei Papi” per la Miglior Colonna Sonora ha visto trionfare “I Figli della Notte”, con la colonna sonora di Andrea De Sica.

Da ricordare anche l’Arco di Platino “Premio Città di Montefiascone”, consegnato giovedì 27 luglio dall’assessore alla Cultura Fabio Notazio all’attore, regista e sceneggiatore romano Edoardo Leo. L’Est Film Festival gli ha fornito l’occasione per presentare la sua ultima commedia “Che vuoi che sia”, che lo vede protagonista insieme ad Anna Foglietta, Rocco Papaleo e Marina Massironi. Un gradito ritorno alla rassegna viterbese quello di Leo, che ha dichiarato: “Questo posto lo sento profondamente amico perché certi applausi non te li scordi”. Altro ospite noto al festival è il regista Gianni Amelio, che ha ricevuto l’Arco di Platino “Premio Italiana Assicurazioni 2017” venerdì 29 luglio, da parte del Direttore Generale della società Roberto Laganà.