Green Carpet Fashion Awards Italia 2017

Domenica 24 settembre 2017 si sono tenute le premiazioni dell’evento dedicato alla moda sostenibile.
0
525

Piazza alla Scala si tinge di verde. In occasione della prima edizione dei “Green Carpet Fashion Awards Italia“, è stato allestito un incantevole giardino ecologico con alberi di melograno dai tronchi dipinti di rosso e oro e il tanto atteso Green Carpet, sul quale hanno sfilato importanti nomi della moda e del cinema internazionale.

L’evento, tenutosi durante Milano Moda Donna, all’interno del prestigioso Teatro alla Scala, ha coinvolto giovani designer, importanti maison di moda, piccole e grandi aziende e artigiani italiani di antiche tradizioni. 

La serata dedicata alla moda e alla sostenibilità e condotta da Alessandro Cattelan, è stata realizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana in collaborazione con Livia Firth, founder e direttore creativo di Eco-Age, con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico, di ICE e il patrocinio del Comune di Milano.

Il nuovo e tanto atteso premio destinato al Miglior designer emergente dedicato a Franca Sozzani è stato vinto da Tiziano Guardini, altre due giovani aziende hanno conquistato il Premio per Tecnologia e Innovazione, consegnato a “Orange Fiber” fibra ricavata dagli scarti d’arancia, e “New Life” ottenuta invece dal riciclo di bottiglie in plastica.

La famosa top model Gisele Bündchen premiata per il suo impegno come attivista ambientale, in particolare per la difesa del bioma amazzonico.

Tom Ford, vincitore del premio come Miglior designer sostenitore del Made in Italy, non era presente all’evento ma ha registrato un videomessaggio molto divertente e coinvolgente in italiano.

Insieme alla premiazione dei quattro pilastri della moda italiana: Giorgio Armani, Miuccia Prada, Pierpaolo Piccioli e Alessandro Michele per la ricerca nella sostenibilità, uno dei momenti più emozionati della serata è stata la consegna del premio alle sarte della Maison Valentino che sono salite sul palco indossando i camici bianchi con i quali creano meravigliosi abiti.

I nomi dei dodici vincitori che hanno ricevuto la splendida statuetta disegnata da Chopard in oro etico e certificato Fairmined.

Community and Social Justice: Brunello Cucinelli premiato da Colin Firth                                     

The Art of Craftsmanship: le sarte della Maison Valentino premiate da Annie Lennox

Best International Designer supporting Made in Italy: Tom Ford premiato da Anna Wintour

Technology and Innovation: Orange Fiber e New Life premiati da Miroslava Duma e Derek Blasberg

Supply Chain Innovation: Gucci premiato da Arizona Muse

Eco Stewardship: Zegna premiato da Alessandro Roja

The Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer: Tiziano Guardini premiato da Naomi Campbell e Sara Sozzani Maino

Sustainable Producer: Taroni premiato da Amber Valletta

The Artisanal Laureate Award: Chiara Vigo premiata da Vittoria Puccini

The Social Laureate Award: Ilaria Venturini Fendi premiata da Stefania Rocca e Bianca Balti

The Vogue Eco Laureate Award: Gisele Bündchen premiata da Emanuele Farneti

The CNMI Recognition of Sustainability: Giorgio Armani, Miuccia Prada, Pierpaolo Piccioli e Alessandro Michele premiati da Colin Firth e Alessandro Cattelan. 

 

Emanuele Farneti e Gisele Bundchen