La mostra di Arcimboldo per la prima volta a Roma a Palazzo Barberini

Un’occasione unica per gli amanti del pittore italiano, che avranno diritto ad un prezzo ridotto nella prima domenica del mese.
0
257

Alle Gallerie Nazionali di Arte Antica a Palazzo Barberini, dal 20 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018, approda per la prima volta la mostra Arcimboldo (Milano 1526 – 1593) con circa un centinaio di opere del pittore milanese conosciuto per la sua creazione delle “Teste composte” da frutti, fiori ed animali, per i ritratti cinquecenteschi e per il manierismo rinascimentale di stampo italiano.

Il pittore italiano, filoso e umanista, lontano dalla cultura classicheggiante in voga nel ‘500, durante la sua carriera artistica è stato apprezzato dalle corti asburgiche di Vienna e di Praga, al servizio di Massimiliano e Rodolfo II e di Ferdinando I, ed insignito dal raro titolo nobiliare, attribuito ad un artista, di “Conte Palatino”. Tutto ciò gli ha conferito una fama internazionale che è stata però soltanto riconosciuta all’inizio degli anni ’30 del ‘900.

Arcimboldo fu considerato come l’antesignano del Dadaismo e del Surrealismo grazie al suo estro e alla sua creatività nel creare con frutti e fiori veri e propri ritratti e di quanto alcune sue opere, come ad esempio “L’ortolano o Ortaggi in una ciotola”, abbiano la capacità di rappresentare due cose distinte tra loro semplicemente roteando l’opera di 180°.

La mostra a cura di Sylvia Ferino-Pagden e da Mondo Mostre Skira ha richiesto in prestito anche circa 20 capolavori autografati, disegni e dipinti di Arcimboldo provenienti da Basilea, Denver, Houston, Monaco di Baviera, Stoccolma, Vienna, Como, Cremona, Firenze, Genova, Milano, che spiegano la rarità delle esposizioni dedicate a questo artista.

INFORMAZIONI:

ORARI MOSTRA: martedì/domenica 9.00-19.00 (ultimo ingresso ore 18.00)

GIORNI DI CHIUSURA: lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio

BIGLIETTO MOSTRA:

intero: 15 €, audioguida inclusa

ridotto 13 €, audioguida inclusa

gratuiti, audioguida esclusa

(giovani under 18 anni, visitatori invalidi, soci ICOM, guide turistiche con tesserino, dipendenti MiBACT).

Con il biglietto di ingresso del Museo, l’ingresso alla mostra è ridotto a 10 €, audioguida inclusa.