Edging: attimi di puro ed intenso piacere

Intensificare il piacere prolungandolo fino al limite, oggi si può, grazie all’edging!
0
51
il piacere

Avete mai sentito parlare di edging? Ebbene, pare che l’edging sia una pratica sessuale molto diffusa tra i sex-addicted, e che venga praticata per raggiungere un orgasmo intenso e prolungato.

La parola edging deriva dall’ inglese “Edge”, che in italiano significa bordo o limite, che sta proprio a evidenziare come con questa tecnica si possa raggiungere il nirvana del piacere. L’Edging, chiamato anche orgasmo esteso o orgasmo controllato, può essere praticato sia dai maschietti che dalle femminucce, in coppia o da soli, in base ai propri gusti.

Per raggiungere l’apice del piacere vi occorrerà solo un po’ di tempo e tanta pazienza. Ebbene si! Perché il bello sta proprio nell’impiegare più tempo del solito per raggiungere l’orgasmo. Se deciderete di giocare in coppia, vi basterà seguire solo poche e semplici regole per godere come non mai.

Prima di tutto bisognerà stabilire chi è l’edger e chi l’edgee, ovvero chi conduce il gioco e chi lo “subisce”. Una volta stabiliti i ruoli si passerà alla parte pratica. L’edger inizierà a stimolare l’edgee attraverso la masturbazione, il primo si dedicherà anima e corpo al suo partner, e senza che questi proferisca parola alcuna dovrà cogliere i segnali di piacere che emana, così da permettergli di raggiungere l’orgasmo. Ma il bello sta proprio per arrivare, perché quando l’edgee starà per raggiungere l’orgasmo, sarà allora che l’edger si bloccherà, impedendo cosi al partner il raggiungimento del nirvana e a quel punto si ricomincia tutto da capo. Questo “giochetto” andrà avanti così per un po’ di tempo, fino a quando sarete entrambi esausti, a quel punto all’edgee sarà finalmente concesso godere del suo intenso e lungo orgasmo. Provare per godere!