La designer Kate Spade ci lascia: l’ipotesi è quella del suicidio

Addio a Kate Spade, icona della moda americana.
0
135

L’intero fashion system è in cordoglio per la designer Kate Spade, venuta a mancare Martedì 5 Giugno. L’amatissima stilista è stata ritrovata dalla sua cameriera alle ore 10.10 AM nel suo appartamento di Park Avenue, New York.

Secondo il referto della NYPD Chief of Detectives Dermot Shea la Spade, 55 anni, aveva un foulard intorno al collo con il quale pare si sia impiccata. Sulla scena è stata ritrovata anche una lettera indirizzata al marito, Andy Spade, ed alla figlia Frances, ancora tredicenne. Secondo alcuni rumour pare che nel biglietto vi fosse scritto “non incolpare te stessa” (riferito alla figlia, ndr). La sorella, Reta Saffo, ha rivelato proprio ieri sera che la Spade stava soffrendo turbe psichiche negli ultimi tre/quattro anni, dunque la notizia, sebbene devastante, non l’ha sorpresa. Ha anche aggiunto che più volte i membri della famiglia avessero cercato di aiutarla, consigliandole di sottoporsi a terapia, ma che la designer avesse rifiutato ogni aiuto sostenendo che avrebbe messo in cattiva luce il suo brand dall’immagine “happy-go-lucky”. Ancora secondo la sorella Reta, pare che la Spade fosse rimasta colpita dal suicidio dell’attore Robin Williams, avvenuto nel 2014, ed avesse passato molto tempo riguardando più volte i servizi televisivi al riguardo, come se questo piano fosse già in atto nella sua mente da tempo. Pare che non molto tempo fa avesse detto alla sorella: “Reta, so che odi i funerali ed in genere non partecipi mai, ma perfavore, devi esserci al mio. Perfavore!”. Non ci sono ulteriori dettagli da parte della polizia. Le indagini sono ancora in corso e strettamente riservate, in accordo con la famiglia. Un momento di lutto e raccoglimento per l’intero fashion system, ancora scosso dalla notizia. Su Twitter sono tantissime le personalità della moda e non che hanno deciso di dedicare qualche riga all’icona delle handbags americane. Fra questi, Chelsea Clinton che scrive “Mia nonna mi ha regalato la mia prima borsa di Kate Spade quando andavo al college. La conservo ancora. Abbraccio la famiglia di Kate, gli amici e le persone care con il mio cuore”. O, ancora, Ivanka Trump: “La tragica morte di Kate Spade è un doloroso memento che ci ricorda quanto ci sia difficile conoscere il dolore di qualcun’altro o il peso che tiene sulle spalle. Se soffri di depressione e stai pensando al suicidio, perfavore, perfavore cerca aiuto!”. Il brand Kate Spade New York è stato fondato dai coniugi Spade nel 1993, dapprima specializzato solo in borse. Il grande successo ha portato la linea ad allargarsi fino a comprendere abiti, scarpe, piccola pelletteria, accessori, bijoux e complementi d’arredo. Con il suo stile colorato e bon ton ed i suoi prezzi accessibili, Kate Spade ha conquistato il cuore delle donne di tutto il mondo. 175 sono i flagship stores internazionali del brand, acquistato da Liz Caiborne nel 2007. Lo scorso anno Coach ha dichiarato di voler acquisire il brand per 2.4 miliardi di dollari.