I 7 alimenti che aiutano l’abbronzatura!

I consigli delle Nutrizioniste Pesce per abbronzarsi al meglio: il segreto sta tutto in ciò che mangi!
0
67

Ci stiamo inoltrando nel mese di Luglio… com’è la vostra abbronzatura? Qualcuno non ha ancora avuto tempo di andare a mare ed ha molto da recuperare! Un bella abbronzatura ci rende più fascinose e ci consente di usare davvero pochissimo make up!

Oltre a far scorta di creme per proteggerci dai raggi solari, oli abbronzanti e creme dopo sole, è altresì importante scegliere con cura quegli alimenti che, oltre ad essere dei toccasana per il corpo, stimolino la melanina. Secondo le Nutrizioniste Pesce, non devono mai mancare all’appello vitamine (quella A in special modo), acqua e sali minerali. Per produrre melanina, essenziale per l’abbronzatura, è necessario introdurre cibi ricchi di betacarotene. Oltre a proteggere dalle radiazioni solari, è anche un antiossidante, rafforza il sistema immunitario ed è un valido alleato del sistema cardiovascolare. Gli antiossidanti sono altresì importanti poiché ci aiutano a prevenire l’invecchiamento cutaneo, uno degli effetti collaterali delle esposizioni al sole.

I 7 cibi che devono risiedere in pianta stabile dentro il frigo sono:

Carote: gli ortaggi con il livello più alto di betacarotene. Da consumare quotidianamente sia crude che cotte al vapore.

Radicchio: contiene vitamina A e betacarotene, perfino più di pomodori o peperoni!

Melone e Albicocche: in generale, tutta la frutta di colorazione arancione/rossa contengono alti dosaggi di betacarotene.

Lattuga: ricca di acqua, sali minerali e vitamina A.

Frutti Rossi: fragole, lamponi, mirtilli e ribes sono potentissimi antiossidanti. Fra questi è nelle ciliegie che si concentrano le maggiori dosi di betacarotene.

Sedano: da sgranocchiare come spezzafame o da mixare ad altra frutta in deliziosi centrifugati. È ricco di vitamina A e carotenoidi.

Avocado: non è estate senza Avocado! È ricco di betacarotene e stimola l’abbronzatura. Può anche essere usato su pelle e capelli come doposole, per le sue proprietà idratanti e nutrienti.