Lo sport può aiutare nella lotta contro la leucemia

Si terrà il prossimo 11 Novembre il convegno di AIL dedicato al ruolo dello sport per migliorare la qualità della vita dei pazienti Onco-ematologici
0
37

“Combattiamo la leucemia… anche con lo sport” è il primo incontro organizzato da AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie) dedicato al rapporto fra attività sportiva e tumori del sangue. Il convegno di terrà il prossimo 11 Novembre presso ExpoSalus and Nutrition al Teatro Salus della Fiera di Roma.

 È stato dimostrato da studi epidemiologici come una costante attività sportiva possa aiutare elle prevenzione di alcuni tumori del sangue, sia in età adulta che in età pediatrica. Praticare sport può prolungare la sopravvivenza e ridurre la progressione e la recidiva della malattia, ma nonostante ciò, solo una piccola percentuale dei pazienti si dedica all’attività fisica. A causare ciò, barriere culturali e di ordine pratico che rendono l’esercizio fisico non accessibile ai pazienti, quando invece dovrebbe avrebbe avere la stessa rilevanza di una cura farmacologica.

PROGRAMMA

10,00 – Accoglienza ospiti

10,15 Proiezione video istituzionale AIL

10,20 Saluto delle autorità – Ministero della Salute e CONI

10,30 IntroduzioneProf. Sergio Amadori

10,40 Sedentarietà, attività fisica e tumoriProf. Stefano Balducci

11,05 L’esercizio fisico allunga la vita dei pazienti onco-ematologiciDott.ssa Maria Christina Cox

11,30 Coffee Break

11,50 Esercizio fisico e qualità di vitaProf. Renato Manno

12,15 Leucemia, ti sfido: AIL scende in campoProf. Sergio Amadori

12,30 AIL Nazionale – In cammino per guariredott. Marco Vignetti

12,40 AIL Ravenna – Una maratona di salutedott. Alfonso Zaccaria

12,50 AIL Trentino – Pedalata per la vitadott. Roberto Valcanover

13,00 AIL Brescia – Sognando Itaca; la vela terapiadott. Giuseppe Navoni

13,15 Conclusioni e progetti futuriProf. Sergio Amadori