Camp Selection: il kitsch fa moda!

La moda all’insegna di eccesso e assurdità. Liberate la fantasia: questa è una primavera Camp!
0
82

I Met Gala hanno portato una ventata di Camp Style. Colori intensi, silhouette improbabili ed eccentricità: l’esagerazione qui è la regola. Il Camp è pop, teatrale, fiabesco. Icone assolute del Camp sono Lady Gaga, Madonna, Elton John o David Bowie, nel mondo della musica.

Per quanto riguarda la moda, i due stilisti di punta che rappresentano a pieno questo stile sono Jeremy Scott ed Alessandro Michele. Un altro designer che si è distinto quanto a gusto camp per questa edizione del Met Gala è Christian Siriano, la cui carriera ha preso il volo dopo aver vinto Project Runway. Nel tempo, ha costruito un marchio globale amatissimo dalle star di Hollywood. Camp sono anche i bustini di Jean Paul Gaultier, resi celebri dalla super diva Madonna o le stampe pop art di Gianni Versace, ispirate ad Andy Warhol. L’esponente della pop art per eccellenza si può senza alcun dubbio definire Camp. Warhol ispira da sempre il mondo della moda, come possiamo vedere nel pantalone crop Dolce&Gabbana con latte dei pomodori. Non sono fagioli in scatola, ma i pelati… ovvero un classico della cucina mediterranea che si rivela perfetto per il concept che porta avanti con successo il duo di designer italiani. Pupazzi e cartoni animati da indossare sono assolutamente camp, certo. Un outfit giocoso potrebbe essere composto dalla T-shirt a vestito con il celeberrimo orsetto Moschino, abbinata alla tote bag a forma di Pokemon di GCDS. Ed i riferimenti cinematografici? Assolutamente Camp! Abbiamo pensato a degli occhiali in stile Lolita, qui in un modello firmato Saint Laurent. Ed ancora accessori chiassosi: gli orecchini si portano macro, le borse dalle forme più insolite, come quella con la tastiera del pianoforte di Sarah Chofakian; i cerchietti esagerati come la corona “Runway” di Rick Owens. Super eroine del Camp? Un outfit in stile Wonderwoman, con tanto di minigonna stellata di Saint Laurent può essere la scelta giusta! Fra le scarpe più chiacchierate della stagione, ci sono i sandali “The Giant” di Dsquared. Un po’ sneakers, un po’ futuristiche, un po’ ugly. La verità è che, però, sul piede calzano benissimo e slanciano la silhouette. Concludiamo con la nota Gucci, immancabile. Avete presente i ventagli cinesi? Perché non tramutarli in una giacca plissettata a forma sferica con grande cintura fiocco centrale? Più Camp di così…

Tote bag in pelle a forma di Pokemon GCDS € 405.00; minidress a t-shirt con stampa orsetto Moschino € 695.00; pantalone crop in cotone con stampa pop Dolce&Gabbana € 595.00; occhiali da sole in acetato a forma di cuore Saint Laurent € 316.00; giacca in tessuto sintetico con maxi fiocco a cintura Gucci € 5.672; sandalo “The Giant” Dsquared2 € 1.100; corona “Runway” in ottone Rick Owens € 870.00; orecchini macro in ottone placcato oro a forma di stelle Mercedes Salazar € 494.00; clutch in pelle di capra con stampa pianoforte Sarah Chofakian € 167.00; minigonna in pelle con stelle applicate Saint Laurent € 2.490.