Lampadino e Caramella nel MagiRegno degli Zampa: il primo cartone animato inclusivo

Prodotto da Animundi con la partecipazione di Rai Ragazzi, prossimamente in onda su Ray YoYo il primo cartone animato “Cartoon Able”
0
165

Prodotto da Animundi con la partecipazione di Rai Ragazzi è in arrivo sugli schermi Rai il primo cartone animato senza barriere, accessibile a tutti i bambini con disabilità e non.  In attesa della sua imminente presentazione in conferenza stampa, scopriamo perché la serie TV è veramente rivoluzionaria.

FNM assieme a DBG è stato parte attiva nella raccolta fondi destinata alla produzione di questo cartone animato. Barbara Molinario, direttore si FNM, ha sempre creduto nel progetto e sostenuto lo studio Animundi che con il loro lavoro hanno trasportato il concetto di inclusività ad un altro livello! 

L’unione di due mondi

Il progetto nasce nel 2015 dal matrimonio tra due realtà: quella editoriale e quella dell’animazione. È all’interno della redazione femminile di Puntidivista che prende forma l’idea trasformare i personaggi cartacei in una cartone animato inclusivo. La casa editrice di libri d’infanzia è da sempre attenta alle esigenze dei bambini con deficit sensoriali e di apprendimento. In Italia è tuttora l’unico editore capace di realizzare i propri testi in autonomia utilizzando diversi codici comunicativi. Per questo motivo ha suscitato l’interesse della casa di animazione romana Animundi. La società di produzione ha messo a disposizione la metodologia Cartoon Able di cui è proprietaria.

La collaborazione inizia a dare i suoi frutti quando nel 2017 viene scelta dalla piattaforma “With you we do” realizzata da Telecom Italia finendo tra le 12 proposte selezionate che “fanno bene all’Italia”. Grazie al crowdfunding nasce il primo cartone di 25 minuti e la sua proiezione al Giffoni Film Festival 2017 attira l’attenzione della Rai.

La metodologia Cartoon Able

Insieme ad un pool di esperti Animundi ha elaborato una metodologia di narrazione rivoluzionaria che unisce alla finalità ludica un forte impatto sociale. La tecnica Cartoon Able ha permesso di realizzare contenuti che utilizzano una pluralità di linguaggi, lanciando così un forte messaggio di inclusività e accoglienza. La narrazione prevede una voce fuori campo armonizzata al contesto a vantaggio di bambini ciechi o ipovedenti.  Lo stile d’animazione è essenziale fruibile da tutti. Grafica e musiche tengono conto dei criteri individuati dalla neuroestetica – disciplina che studia i meccanismi biologici alla base della percezione estetica – per rendere i contenuti meno invasivi per i bambini autistici. Anche i non udenti possono seguire il cartone animato. Disponibile infatti una traduzione simultanea in LIS recitata da attori in costume in live- action che compaiono nei fumetti.

I protagonisti del cartone animato

Il cartone animato narra le avventure dei due fratellini Lampadino e Caramella e dei loro animali, incontrati nel MagiRegno degli Zampa, luogo incantato a cui hanno accesso tramite una formula magica. Le storie semplice ma non banali, toccano temi di accoglienza e collaborazione. A volte ispirate a temi d’attualità, esse sono strumento di comunicazione e di sensibilizzazione di bambini in età prescolastica. Fondamentale infatti educare le nuove generazioni ad accettare le diversità con naturalezza e senza pregiudizi. La causa è stata sostenuta economicamente anche dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. L’innovatività del progetto ha suscitato l’interesse di tante figure del mondo dello spettacolo che hanno prestato le loro voci ai personaggi.