Necklace Layering: semplici trucchi per creare la perfetta sovrapposizione di collane

Come creare il proprio stile con il necklace layering senza rimanere impigliate nella fashionissima rete di collane
0
237

Ci dispiace per i minimalisti ma noi siamo dell’idea che in certi casi more is more. Strati di tiramisù, passate di illuminante e numero di collane non andrebbero mai contati.

Avete capito bene. Siamo stufe di dover aspettare l’evento giusto per poter sfoggiare il monile perfetto. Il necklace layering – per i più profani l’arte di “sovrapporre” strati di collane – è il jewelry trend dell’estate che ci accompagnerà anche quest’autunno.

Il necklace layering non è solo l’instagrammabile moda del momento, ma una tecnica che se padroneggiata vi permetterà di creare uno stile personale, migliorando anche la resa del vostro outfit! Prima di iniziare a sperimentare vi consigliamo di tenere a mente alcune “regole” per evitare di rimanere impigliate nella vostra fashionissima rete di collane.

 

Choker o pendente? L’importante è che sia sottile

Nel necklace layering la lunghezze è tutto, ma non andrete da nessuna parte senza una buona base. Preferite un choker sottile o con un pendente se indossate una t-shirt accollata. Una catena semplice si sposerà perfettamente con uno scollo a V o meglio ancora con un bikini! Risplendete con lo Stardust choker di LIL, oppure date un tocco di colore all’outfit con il choker in oro 18kt con perline di ANNA LU. Sul sito di MISSOMA c’è l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo scelto un choker impreziosito da splendide pietre che rievocano i colori delle coloratissime strade della Colombia.

Stardust LIL €495; Collana in oro 18kt con perline ANNA LU €170; Amazonite Gold Lena choker MISSOMA €112

Il Necklace Layering è tutta questione di prospettive

Superata la scelta della collana base a cui ancorare il vostro look, arriva il momento clou: la sovrapposizione. D’altronde che necklace layering sarebbe se ci fermassimo ad un solo monile? Adesso potete sbizzarrirvi, ma senza esagerare. Le puriste, infatti, sostengono che il numero perfetto di collane oscilli tra il 3 e il 5. Ah, l’importante è che siano in numero disparo (così dicono). Insomma, il necklace layering ricorda un po’ l’esame di geometria con la prof bacchettona per intenderci, ma con l’aggiunta della terza dimensione all’insieme non correrete il rischio di essere rimandate a settembre. Il miglior alleato in questo caso è una catena spessa, il must-have della stagione (Bottega Veneta vi dice qualcosa?). In alternativa, raddoppiate con una catena doppia sottile. Keep it simple.

Gold filia double chain necklace €183; Lucy Williams gold flat curb chain necklace €193; Gold Marina double chain necklace €303 tutte su MISSOMA.com

A questo punto la vostra pazienza sarà arrivata al limite. Ma perché mollare proprio ora che stiamo per svelarvi il terzo elemento del necklace layering? Una cascata di collane potrebbe apparire un po’ messy in mancanza di un punto focale. Aggiungendo un elemento dominante sarete voi ad indicare la direzione in cui ammirare il vostro look. Solo a quel punto potrete ritenervi delle vere esperte! Aggiungete lunghezza extra per un effetto minimale o affidatevi a ciondoli e pietre per un look deciso.

Gold long Isa twisted chain necklace MISSOMA €132; Collana con perle Rosalita BRINKER & ELIZA €196; Lucy Williams gold Rising Sun medallion coin necklace MISSOMA €193

Una valida scorciatoia moda: i set Missoma

Pigrone che avete già buttato la spugna alla seconda collana, vi abbiamo viste e corriamo in vostro aiuto. Se volete prendere una valida scorciatoia, esistono tanti set di collane abbinate che potrete portare sempre con voi o che possono diventare il regalo perfetto per un’amica. Noi di FNM ne abbiamo selezionate alcune da non perdere, tutte rigorosamente firmate Missoma.

Amazonite & serpente chain set €440; Gold classics necklace set €252; Roman coin malachite necklace set €417