Festival del cinema di Venezia: Look top e flop!

Le pagelle di Fashion News Magazine
0
800

Look top e flop. Al Festival del cinema di Venezia si sono tutte agghindate. Trucco, parrucco e outfit, frutto di una laboriosa cernita stilistica, hanno dato i loro effetti! Che poi i risultati siano opinabili è un’altra storia. Bene, noi ci siamo appostate a mo’ di professoresse, taccuino alla mano, occhialino sul naso e quel pizzico di spietatezza che mai guasta e…abbiamo giudicato un po’. Sarete d’accordo con noi su ciò che ne è scaturito?

Ecco bene 20 look top e flop estrapolati nientepopodimenoche dal red carpet veneziano.

Anna Foglietta cara, i baldacchini medievali perché non lasciarli ai castelli dell’epoca? Ci sei sembrata un tantino oppressa in quell’abito stretto, con manica a trombetta, nero, pesante, e pure accollato. Hai forse fatto comunella con Arisa e Amira Casar? La prima è un drappeggio ambulante, la seconda ha osato col verde bosco e la tappezzeria ottocentesca, per non parlare del diadema stile Xena principessa guerriera. No comment.

Anna Foglietta
Arisa
Amira Casar

Lei invece si è aggiudicata entrambi gli aggettivi, look top e flop per Cate Blanchett. Cool da morire quando si è presentata con una mise total white firmata Giorgio Armani; la giacca dal taglio maschile, poi, era semplicemente perfetta! Out senza discussioni quando invece ha indossato l’altro look, quello vaporoso: che ci azzeccano le balze esagerate, sovrabbondanti e smisurate con un favoloso e raffinato blazer nero???

Top
Flop

Noi fautrici della semplicità abbiamo apprezzato tantissimo i look di Cristiana Capotondi (in Alberta Ferretti) e di Sara Serraiocco (in Maison Valentino): il nero luccicante e la scollatura fine hanno illuminato la scena. Luce, talmente tanta luce da dover quasi indossare gli occhiali da sole per osservarlo (e non capire nulla) è altresì il look di Elisa Depanicis, non ne parleremo, per capirne l’effetto ve ne consigliamo la sfavillante visione!

Cristiana Capotondi

 

Sara Serraiocco
Elisa de panicis

Le nostre preferite? 4 donne che stanno facendo tanto parlare di sé. Levante, sicula nell’anima, ha spiazzato tutti con un abito di Giorgio Armani: scollatura vertiginosa ma mai volgare e beauty impeccabile, una visione poetica! Elodie, dal canto suo, è apparsa come una Venere di ritorno dal futuro; Paola Turani, invece, ha scelto la bellezza ellenica, ci siamo tutte chieste se fosse vera! E poi lei, Matilde Gioli, protagonista della serie ‘Doc, nelle sue mani’, ci ha regalato bellezza in Giorgio Armani. Un outfit dal taglio maschile reso super sexy dal top che copriva appena il seno, voto 10+!

Andiamo a Claudia Conte, un abito così non si vedeva dal 1891, sa un po’ di trash, non credete? E Mat Souri? Cosa avrà voluto dire? Il carnevale di Venezia non si festeggia mica adesso…

Una tiratina di orecchie, in questi look top e flop veneziani, va fatta a Nathalie Emmanuel che, sebbene indossi un Miu Miu, ‘non sai che la t-shirt stampata sulla longuette va benino solo se stai uscendo a fare un aperitivo?!’.

Taylor Hill, l’inverno dentro. Nulla da aggiungere.

Passiamo a te, Alice Wadd, cos’è accaduto? Cosa ti ha spinta a scegliere tulle, tulle, tulle, ho detto tulle? Per di più lilla? Tulle lilla. OMG!

Signori e Signori, sul red carpet c’era anche lei, Elena Ballerini. Rapunzel, sei tu?

Per chiudere il cerchio della cattiveria, un posto in classifica flop lo merita anche lei, Ludovica Pagani, su di lei la tenda diventa un abito da red carpet, si reinventa e conserva quell’allure che manco al mercatino dell’usato…

Ma meno male che è arrivata Viola Arrivabene in Philosophy, semplicemente perfetta. Tutto è bene quel che finisce bene!