Color block: idee per il tuo interior design!

Valorizzare gli ambienti con il color block, ecco come fare.
0
370

Sentito parlare di color block? non solo nella moda, anche l’interior ama i colori decisi, netti, che valorizzano lo stile della casa. Pareti neutre spezzate improvvisamente da blocchi di colore: sul soffitto, in un angolo, nella zona studio, ovunque, purché sia tutto ben studiato ed equilibrato. La scelta di evidenziare una parte dell’ambiente che stiamo ristrutturando deve corrispondere ad una precisa motivazione, non è bene lasciare i colori al caso, ognuno segue un nesso, dal separare una zona dall’altra, al completare con estro una parete altrimenti nuda. 

Non perdersi nel colore è facile, basta seguire i consigli di FNM design. Ecco qualche dritta per usare al meglio il color block! 

#1 L’angolo vitale. L’arancio è un colore polposo, energico, frizzante; usatelo se avete necessità di uno spazio vostro, in cui sentirvi vivi nei momenti di relax. La soluzione da noi proposta gioca sul contrasto netto con l’ambiente circostante, ma anche con le forme, prettamente geometriche, che creano movimento e più profondità. Qualora il colore arancio non fosse di vostro gradimento, proponiamo una sbirciatina alla cartella dei colori, ognuno di loro ha un significato, ad esempio sapevate che il rosa pallido aiuta a concentrarsi?

#2 La testata unconventional. Questo color block si sposta in camera, dove la parete che sta dietro al letto si colora di grigio antracite, per un contrasto minimal ma assolutamente d’impatto. Se vi piace l’idea, potreste inserire delle mensole dello stesso identico colore (in cartongesso sono perfette perché pitturabili con la stessa vernice per pareti). Via libera ai dettagli: le luci a sospensione con fili colorati si sposano benissimo  con il colore del muro, sceglietele in rosso, giallo, o arancio!  

#3 La zona studio. Non avete una camera da dedicare al vostro studio? No problem, il color block è perfetto per questa situazione. Evidenziate un angolo del salone per isolarlo completamente dal resto, in questo modo identificherete la zona desiderata. Funzionalità e cool design vanno a braccetto. Non dimenticate la scrivania, minimal e, perché no, ispirata alle creazioni di grandi architetti (vedesi Achille Castiglioni). Questa soluzione è ottima per chi ha poco spazio ma non vuole rinunciare proprio a nulla. 

#4 In camera dei ragazzi. Uno spazio cozy che sa di abbraccio in cui rintanarsi per ascoltare musica, leggere un buon libro, svolgere il proprio hobby. L’idea è suddividere la camere per zone: zona letto, zona studio e zona relax. Che ne pensate?

#5 Industrial mood. Un color block eccentrico realizzato con il verde muschio dietro la testata del letto. L’idea da copiare è il mattoncino a vista sul muro, con tanto di lampade a sospensione in stile industrial. Avete notato la porta? E’ una laccata bugnata, in netto contrasto con tutto il resto. E il pavimento in legno? anche lui segue la scia del colore! 

#6 Linee guida. Strisce di colore puro identificano gli spazi, dall’area colazione alla porta in fondo al corridoio. Noi di Fashion News Magazine adoriamo questa soluzione, permette di personalizzare la propria casa con un tocco di estro facile e velose. Basta davvero poco per rendere unici gli ambienti! 

#7 Il camino c’è e si vede. Da una base in cartongesso ecco cosa può venir fuori: il camino è valorizzato dal color block verde salvia, in perfetto equilibrio con l’ambiente circostante che predilige il bianco e le forme della natura. Nulla di esagerato, la semplicità fa design!