L’8 marzo 100 prestazioni gratuito per donne in difficoltà

0
69

Il regalo in occasione della festa delle donne

In occasione della Festa Internazionale della Donna(e fino ad esaurimento), Banca delle Visite riserva 100 visite specialistiche ed esami diagnostici a donne in difficoltà che non riescono a sostenere costi per controlli privati né possono aspettare le liste di attesa, spesso lunghe, del servizio pubblico.

Un’iniziativa che vuole anche favorire controlli di prevenzione per tante utenti che si trovano in una situazione anche momentanea di difficoltà a causa principalmente di precarietà lavorativa o di una situazione familiare delicata.

“Ci piace sostenere le donne tutto l’anno, così come facciamo con ogni singolo utente che si rivolge a noi – commenta l’iniziativa la Presidente Michela Dominicis – ma sentiamo di dover fare di più in particolare per coloro che tendono a trascurare la loro salute esortando chi ha bisogno a non avere timore di chiedere aiuto”. 

Il progetto solidale 

La Banca delle Visite, partito nel 2017 e attivo in tutta Italia è patrocinato da Consumerismo per l’alto valore sociale dell’iniziativa. 

Si può sostenere la mission solidale diventando Amici Sostenitori o Amici Point nella propria città, un vero e proprio network di sentinelle sul territorio che aiutano la Fondazione a divulgare l’iniziativa propiziando anche il contatto con associazioni e realtà locali per fare rete e aiutare chi è in difficoltà. 

Il circuito vede anche la partecipazione dei Comuni Amici, ad oggi una settantina che hanno aderito per affiancare Banca Delle Visite alle iniziative a favore delle fasce fragili della popolazione e dei cosiddetti ‘nuovi poveri’, sostenendo anche chi si trova improvvisamente a vivere un momento di difficoltà. 

Chi può usufruirne

  • Requisiti utili per i richiedenti:  
  • In possesso di Isee inferiore a 12.000€ oppure situazione di momentanea difficoltà a causa di precarietà lavorativa o di problemi di salute. 
  • Nuclei numerosi monoreddito 
  • Segnalazione dai nostri Amici Sostenitori e Point, associazioni locali, parrocchie, Caritas, servizi sociali e welfare 
  • Situazione di oggettiva difficoltà, per cui la Fondazione potrà decidere di intervenire esaminando caso per caso

Come accedere al supporto di banca delle visite: 

compilare il form su  https://www.bancadellevisite.it/chiedi-aiuto/

Il Back Office di Banca delle Visite ricontatterà l’utente per la presa in carico della richiesta con la verifica dei requisiti.  La visita verrà pre-autorizzata e pagata da Banca delle Visite.

Adesione dei  dottori e centri polispecialistici

Banca delle Visite accoglie i professionisti e i Centri che vogliono dedicare qualche prestazione solidale e un listino sociale, convenzionandoli come  SuperDottori e SuperCliniche: che mettono a disposizione visite solidali e un listino dedicato per Banca delle Visite. 

 

Luigi Gabriele 

Esperto di Consumi – presidente di Consumerismo No Profit

Luigi Gabriele