Pitti Uomo 87 – Le tendenze del 2015

0
1426

FNM WALKABOUTPITTI

Di Maria Neve Riemma

Pitti Uomo 87 – Le tendenze del 2015

L’occhio di Pitti Uomo.

Quest’anno Pitti 87 ha una marcia in più: quella dell’app. Ogni anno inventa e genera nuovi progetti nel campo dell’abbigliamento maschile.  A condurre i “Walker” nel ventre della Fortezza da Basso sarà l’installazione Words of  Wolking che celebra il tema-guida appunto di gennaio “Walkabout Pitti” dal 13 al 16 gennaio.

Camminare per il piacere di farlo, assaporare e riflettere, da soli o in compagnia, l’importante è farlo. Anche per sport . Se diventa di moda, va bene lo stesso. Poi se si fa all’interno dell’arena Strozzi ancora meglio, perché Pitti Uomo diventa una finestra da cui affacciarsi su nuovi orizzonti. Buyer, giornalisti e addetti del settore scommettono sul 2015, sarà sicuramente un anno positivo. Il calendario è fitto di eventi, tra questi spicca quello con Olivier Saillard, direttore del museo della moda di Parigi e con l’attrice Tilda Swinton. Insieme daranno vita ad una performance intitolata Cloakroom, in cui vestiranno i padroni di casa chiedendo ad ogni visitatore di lasciare un capo di abbigliamento. A dare vita ai capi ci penserà Tilda Swinton. Guest Designer di Pitti uomo sarà Marni, la maison guidata da Consuelo Castiglioni con una sfilata in esclusiva il 15 gennaio.  Lo stilista Modenese Andrea Incontri, presenterà a Palazzo Corsini la sua collezione autunno-inverno 2015/2016.  Anche Peuterey sceglie Pitti Uomo come palcoscenico internazionale per presentare la collezione autunno/inverno 2015 con uno Special Event.

Inoltre ci sarà il lancio mondiale della collezione accessori uomo di Furla, e il centenario di Maserati che festeggia con La Martina.

Grande attesa per i due vincitori dell’edizione Who Is On Next Uomo 2014: T.Lipop e Alberto Premi.