Lettere di uno sconosciuto, torna Zhang Yimou

0
1320

cominghome_5_20141014_1081232137

Di Andrea Festuccia

Al cinema il nuovo film del regista di “Lanterne Rosse”

Una storia d’amore drammatica con al centro i famigerati “laojiao”, i campi di lavoro cinesi, che sono stati formalmente aboliti nel dicembre 2013, insieme alla cosiddetta “politica del figlio unico”, svolte sulle quali però la Comunità internazionale continua a monitorare la Cina.

Da hong deng long gao gao gua…No, non è uno scioglilingua, ma il titolo in lingua originale (la affascinante quanto complessa lingua cinese) di “Lanterne Rosse”, il film con il quale Zhang Yimou   nel 1991 si fece conoscere definitivamente in Italia, grazie al Leone d’Argento al Festival di Venezia. In realtà però Zhang Yimou si era già imposto all’attenzione della platea internazionale qualche anno prima: con il suo “Sorgo Rosso” nel 1988 aveva vinto l’Orso d’oro al Festival di Berlino. In quel film recitava già Gong Li, protagonista nel suo  nuovo film “Lettere di uno sconosciuto”, in uscita nelle sale italiane il 26 marzo.

cominghome_3_20141014_1785425521

Zhang Yimou, che ha saputo mettersi in discussione nel corso della sua carriera, cambiando stili e  generi (pensiamo alla cosiddetta “svolta neorealista” avuta con “La storia di Qiu Ju” nel 1992, o al film epico/marziale “Hero” del 2002, seguito da veri e propri blockbuster come “La foresta dei pugnali volanti” del 2004 e “La città proibita” del 2006) è considerato uno dei rappresentanti della cosiddetta “Quinta generazione” dei registi cinesi, affacciatasi alla ribalta nel 1982 con il primo contingente di diplomati dopo la riapertura dell’Accademia cinematografica di Pechino.

cominghome_46_20141014_1553012317

Tornando alla trama del film, Lu Yanshi (Chen Daoming) e Feng Wanyu (Gong Li) sono una coppia unita, costretta a separarsi quando lui viene arrestato e mandato in un campo di lavoro come prigioniero politico. Rilasciato nel corso degli ultimi giorni della Rivoluzione Culturale, Lu riesce finalmente a tornare a casa ma lì scopre che la moglie che tanto ama è affetta da amnesia e ricorda poco del suo passato. Incapace di riconoscerlo, Feng continua ad attenderne pazientemente il ritorno del marito. Estraneo in seno ad una famiglia distrutta, Lu Yanshi è però deciso a far rivivere il loro passato e a risvegliare i ricordi della moglie