È iniziata l’era di Demna Gvasalia nella maison Balenciaga

0
585

Demna Gvasalia Balenciaga fnm

Di Valeria Ottaviano

È iniziata l’era di Demna Gvasalia nella maison Balenciaga

La maison francese Balenciaga ha un nuovo stilista Demna Gvasalia di origine georgiana è fondatore e direttore creativo del brand parigino Vêtements. Andrà a sostituire lo stilista Alexander Wang. Il designer continuerà a portare avanti la collezione del suo brand, ma contemporaneamente presenterà la sua prima collezione per la griffe che fa parte del gruppo Kering.

Gvasalia dichiara “sono estremamente onorato ed eccitato di avere la possibilità di portare avanti la mia visione creativa da Balenciaga, una maison con una storia eccezionale, capace di superare i confini della modernità nella moda. Non vedo l’ora di espandere il DNA di Balenciaga e scrivere insieme alla squadra un nuovo capitolo della sua storia”.

Il giovane designer di appena 34 anni ha una formazione polivalente. Ha studiato economia presso Tbilisi State University e poi ha continuato gli studi presso la Royal Academy of Fine Arts di Anversa. Dopo il diploma in fashion designer nel 2006 ha collaborato con la Maison Margiela nel 2009 come responsabile delle collezioni donna fino al 2013, per poi lavorare presso Louis Vuitton  dove ha ricoperto il ruolo di senior designer del pret-à-porter femminile, prima sotto la guida di Marc Jacobs e poi con Nicolas Ghesquière. Dopo questa esperienza importante, è stato incaricato di essere la guida di una delle più importanti case di moda del lusso fondata a Parigi nel 1937 da Cristobal Balenciaga.

Ma è stato grazie alla casa di moda Vêtements fondata con suo fratello Guram, che lui ha avuto un riconoscimento nella scena internazionale del fashion. La consacrazione definitiva è avvenuta lo scorso anno con la sfilata di moda autunno-inverno 2015 che ha visto coinvolta la sua donna, nelle camere oscure  di un seminterrato di Le Dépot, noto gay club parigino, riuscendo a riscuotere successo presso importanti editor come Kanye West.

Da una precedente intervista, lo stilista dichiara che il suo stile prende spunto “dalla strada, dalla gente intorno a noi, dalla gente reale, dai nostri amici. E poi da Internet, Instagram, Facebook, dalle file nei supermercati, dai codici del vestire” per poi riproporli in chiave personale e creativa.

Il suo arrivo nella maison Balenciaga  coincide con due importanti ricorrenze, ossia i cento anni della fondazione del marchio e l’80esimo anniversario dell’apertura del primo negozio sull’Avenue George V a Parigi, a due passi dagli Champs-Élysées.