MSGM: No smartphone alla nostra sfilata!

0
1570

msgm

Di Ramona Mondì

MSGM: No smartphone alla nostra sfilata!

Durante il défilé nessuna tecnologia sarà ammessa, ma solo una visione reale ed esclusiva.

Se Gucci e Burberry amano i social e li utilizzano come veicolo principale per far conoscere le proprie creazioni, MSGM, che sfilerà il 28 Febbraio, decide di fare completamente il contrario, cioè mostrare la nuova collezione solo ai presenti al défilé. No web, no condivisioni ne anticipazioni. Insomma il mezzo internet è stato bandito. A dirlo Massimo Giorgetti, direttore creativo del marchio. «Nessun pregiudizio rispetto ai social – rassicura – solo il tentativo di fare un po’ di chiarezza. Il consumatore ormai è disorientato e  con questa iniziativa vorremmo che scoprisse la collezione quando è il momento di acquistarla in negozio».

Scelta avventata o visionaria? Se da un lato la rete, con un semplice click, permette di scoprire i minimi dettagli provenienti da passerelle, street style o eventi esclusivi quasi in tempo reale, dall’altro crea confusione sulle nuove tendenze, lanciando troppe informazioni contemporaneamente e mettendo in difficoltà l’utente poco esperto. Ecco quindi il motivo principale per cui la nuova collezione MSGM sarà presentata solo agli ospiti della sfilata, gli altri, invece, dovranno aspettare il prossimo anno, quando i capi arriveranno negli store!

Che la moda si stia mostrando poliedrica non è notizia nuova, si pensi alla camera nazionale della moda americana, pronta a rivoluzionare le sfilate creando una fashion week indirizzata sostanzialmente alle richieste del consumatore, con la presentazione delle collezioni e la conseguente disponibilità negli store in tempo reale e non sei mesi dopo (come funziona adesso).

Che la moda tecnologica stia perdendo colpi?