Ballin Primavera-Estate 2017

0
503

6208
Di Gabriele Arcieri

Ballin lavora tra argento e cuoio in una sempre più innovativa e produttiva ricerca.

Sandali, ballerine, pump insieme a borse di ultima generazione realizzati con materiali all’avanguardia, si presentano come indiscusse creazioni must.

Sempre attento a porre in primo piano la personalità femminile e la ricerca di un’eleganza, Ballin punta in questa sua ultima collezione alla fusione di tali presupposti per realizzare creazioni originali, prive di schemi sorpassati, all’insegna del nuovo, ma sempre legate a concetti di grande qualità artigianale e di forte vena stilistica; una vena che mai è andata esaurendosi, non è caduta nel banale ma che, anzi, nel tempo ha affinato la propria vitalità sino a raggiungere vertici, come in questa collezione, davvero importanti.

Filo conduttore senz’altro l’argento, con il suo charme e la sua luminosità; accompagna il design in un innovativo contributo armonico e spigliato: sandali con tacco stiletto e pump con tacco solido in elaphe metallizzato, ballerine decolleté in pelle con nastrini in gros-grain avvolgenti la caviglia, calzature che si muovono tra l’argento e il cuoio in un incontro perfetto di eleganza in cui la donna sa calarsi e riconoscersi.
Sapienza infinita anche nella scelta dei colori in cui Ballin si tuffa per sperimentare e far sperimentare nuove emozioni: tali sono il verde smeraldo, il blu elettrico o il rosa cipria, tinte che ben si adattano a sandali con tacco a stiletto valorizzati da giochi di rouches e cinturini che avvolgono il piede.
Accattivanti per i modelli serali gli esclusivi sandali che si presentano arricchiti da sofisticati plissé argentati o da dettagli gioiello, simili a preziosi diademi, spesso realizzati in morbido camoscio nelle sfumature del rosa, quasi a rievocare fiori tropicali.
Accanto ai sandali si affiancano le borse iconiche del brand che vuole la Amal come pezzo classico ma con nuovi materiali quali il cocco argento e il cuoio a cui si aggiungono modelli innovativi come la shopping bag, la postina e il secchiello, spigliate e funzionali.
Davvero un mondo sé, questo di Ballin, in cui si muovono le sue “creature” tra sperimentazioni e avanguardia, armonia e raffinatezza dove la priorità assoluta spetta alla femminilità in un trionfo di dettagli sofisticati, applicazioni gioiello in cui le sneakers, i sandali flatform, le zeppe leggere riescono a stupire e a fare apprezzare ancora una volta la grande capacità del brand che ha saputo coniugare la ricerca innovativa in chiave urban nel cui centro troneggia incontrastata la femminilità.