Dua Lipa: l’album auto-intitolato che segna il debutto della cantante kosovara

Esce oggi il disco di esordio della popstar nota per il singolo Be The One
0
62

Dopo mesi di attesa da parte dei fan, l’album di Dua Lipa auto-intitolato esce oggi 2 giugno per conto della Warner Bros Records. Inizialmente la data di rilascio era prevista per settembre 2016, poi posticipata a gennaio e infine a giugno. Il disco segna l’esordio della ventunenne inglese di origini kosovare, già nota dal 2015 per alcuni suoi singoli di successo di genere synthpop, tra cui Be The One e Blow Your Mind (Mwah).

L’album contiene 12 tracce in edizione standard, 17 nella versione deluxe e 19 nell’esclusiva versione giapponese: 1. Genesis, 2. Lost In Your Light, 3. Hotter Than Hell, 4. Be the One, 5. IDGAF, 6. Blow Your Mind (Mwah), 7. Garden, 8. No Goodbyes, 9. Thinking ‘Bout You, 10. New Rules, 11. Begging, 12. Homesick, 13. Dreams, 14. Room For 2, 15. New Love, 16. Bad Together, 17. Last Dance, 18. Hotter Than Hell (Miike Snow Remix), 19. For Julian.

Dal punto di vista delle collaborazioni, le tracce rilasciate vedono la partecipazione di Miguel, cantante di spicco nella musica R&B, nel brano Lost In Your Light. Un duetto orecchiabile e ballabile, che si presenta con un video in cui i due artisti volano sui tetti di Los Angeles, e Dua Lipa esegue anche coreografie a passi di danza. Altra collaborazione inserita nel disco è quella con Chris Martin, frontman dei Coldplay. Homesick si intitola la traccia scritta e incisa insieme dai due cantanti, una ballad al piano, profonda e delicata, che porta l’ascoltatore a conoscere una sfumatura inedita di Dua Lipa.