Festival Show 2017

Giorgia Surina e Paolo Baruzzo conducono il festival musicale dell’estate italiana.
1
75

Il Festival Show 2017 arriva su Real Time a partire dal 2 luglio con otto appuntamenti imperdibili nelle piazze d’Italia, senza dimenticare la speciale serata finale prevista il 4 settembre all’Arena di Verona.

Giorgia Surina e Paolo Baruzzo presenteranno in diretta tutte le tappe del festival musicale del’estate italiana.

Numerosi gli artisti che si esibiranno sui diversi palchi in giro per l’Italia: Alexia, Bianca Atzei, Alex Britti, Marco Carta, Chiara, Luisa Corna, Dear Jack, Enrico Ruggeri con i Decibel, Elya, Elodie, Fred de Palma, Raphael Gualazzi, Jake la Furia, La Rua, L’Aura, Levante, Marco Masini, Ermal Meta, Moreno, Fabrizio Moro, Patty Pravo, Raf, Riki, Ron, Francesco Sarcina, Anna Tatangelo, The Kolors, Thomas, Umberto Tozzi, Paola Turci, Mario Venuti, Michele Zarrillo, Nina Zilli e molti altri.

Le performance dei cantanti saranno accompagnate dall’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e dal corpo di ballo guidato da Etienne Jean Marie con un nuovo disegno luci realizzato dal direttore della fotografia Renato Neri.

Il Festival Show offre anche la possibilità di far esibire 12 giovani talenti emergenti selezionati in questi mesi: la cantautrice Chiara Ranieri, il quartetto vocale femminile Diamonds, il cantautore Elios, la cantante anconetana Eva, il milanese Federico Furia, l’artista Giorgia, il duo Luelo, Maurizio di Cesare e ancora Nico, le band pop rock Rever e Thema e l’interprete di origine dominicana Xenia.

Gli appuntamenti partiranno il 2 luglio a Padova in Prato della Valle per poi proseguire il 10 luglio a Brescia in Piazza Miro Bonetti, il 27 luglio a Caorle, il 3 agosto a Bibione in Piazzale Zenith, il 10 agosto a Jesolo Lido in Piazza Torino, il 18 agosto a Lignano Sabbiadoro, il 25 agosto a Mestre e il 4 settembre la serata finale all’Arena di Verona.

Tutte le tappe sono gratuite per il pubblico e le offerte libere andranno in beneficenza alla Fondazione Città della Speranza che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. Inoltre, il festival raddoppia l’impegno per il sociale appoggiando i volontari AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule).

Comments are closed.