Auguri gonna a ruota!

L'amore di Christian Dior compie 70 anni.
0
115

L’allure della gonna a ruota è intramontabile, motivo per cui, a 70 anni dalla sua nascita per mano di Christian Dior, resta ancora super chic! Festeggiarne il naturale bon ton e l’eclettismo della vita alta è di buon auspicio; la regina delle gonne, infatti, continua a reinventarsi e a rimanere un passepartout da indossare nelle versioni romantica e rock.

La sua è una storia che ha inizio nel 1947, quando Dior convocò la stampa nei salotti del numero 30 di Avenue Montaigne a Parigi per presentare la nuova collezione ‘New Look’, una svolta creativa che cambiò per sempre il modo di fare e pensare la moda: sfilarono silhouette dalle linee inedite per l’epoca, con spalle arrotondate, linee fluide e allungate, la gonna diventa una corolla sopra il vitino da vespa.

Sexy e allegra, rappresenta la rinascita post bellica e l’animo infantile di ogni donna. Farla ruotare riporta in auge i giochi e i sogni da principesse. Perfetta per donare un tocco di femminilità vecchio stampo, la gonna a ruota si conferma must have per la prossima stagione: vita rigorosamente alta e stretta, di lunghezza midi, appena sotto le ginocchia, da abbinare a scarpe basse, sneakers o pump shoes; ad essere apprezzata anche la lunghezza mini, in voga soprattutto tra le giovanissime, per lo stile divertente e sbarazzino; o ancora la versione maxi che arriva al polpaccio o alla caviglia.

Grace Kelly l’adorava di tulle, come una nuvola da indossare, morbida ed incantata; oggi la gonna a ruota si veste di stampe: tra le più glamour troviamo quelle floreali o con motivi geometrici (scelte dal 38% delle e-shopper); per chi punta ad un look divertente, l’ideale sono senz’altro le multirighe colorate o le bars a due colori (12%); per chi invece ama la semplicità è consigliata la tinta unita, spaziando tra un’ampia palette cromatica che va dai colori intensi alle sfumature pastello.

Preso atto della sua bellezza, non resta che augurarle lunga vita e, ovviamente, buon compleanno!