Green Day’s American Idiot: il punk rock e il pop punk in scena a teatro

Dopo Broadway e Londra, è Assago ad ospitare lo show scritto dal frontman della band di Berkeley Billie Joe Armstrong.
0
24

Un gradito ritorno al Teatro della Luna di Assago (MI) per il musical “Green Day’s American Idiot”, dopo il debutto a gennaio. Lo spettacolo, che vanta rappresentazioni a Broadway e a Londra, è di nuovo in scena nella cornice della provincia meneghina fino a sabato 11 novembre, per poi spostarsi al Teatro Rossetti di Trieste. La firma di cui si avvale è quella del cantante dei Green Day, Billie Joe Armstrong, con musiche originali delle canzoni della band di Berkeley, in particolare le tredici tratte dall’album American Idiot disco di platino nel 2004. Si va da brani super ascoltati quali “Wake Me Up When September Ends” e “Boulevard of Broken Dreams” ad altre canzoni meno note come ad esempio “She’s a Rebel”.

Il musical “Green Day’s American Idiot” ha già collezionato alcuni successi, vincendo due Tony Awards, un Drama Desk Award e un Grammy Award come miglior Musical Show Album. Marco Iacomelli cura ancora una volta la regia di questa produzione italiana, con dialoghi in italiano, videomapping e luci stroboscopiche, scenografie orientate al graffitismo dell’artista newyorkese Jean-Michel Basquiat. La novità di questa riproposizione è la presenza di Laura Adriani nel ruolo della ragazza di nome Whatsername che si innamora di Johnny, l’alter ego di Billie Joe Armstrong nella storia della formazione del gruppo.

Le vicende sono incentrate sul percorso di crescita dei tre giovani amici Johnny, Will e Tunny, alla ricerca della loro identità in un mondo senza più valori né ambizioni. Ne nasce quindi un desiderio di protesta e di rivoluzione che scuota la pigrizia della società, mettendo in musica temi personali e collettivi. Sentimenti come la rabbia, l’amore e la speranza sono espressi con tutta la potenza e l’energia dei cavalli di battaglia dei Green Day.