Visionaire A Porter in esposizione presso il Forum Internazionale “La Città Del Futuro – Nell’Anno del Cibo” di Road to green 2020

Visionaire A Porter, la rubrica di collages di FNM curata da Elektra Nicotra è stata esposta presso il Forum Internazionale “La Città Del Futuro - Nell’Anno del Cibo” di Road to green 2020
0
42

Visionaire A Porter è una rubrica nata sulle pagine di FNM Magazine, da un’idea “visionaria” del nostro caporedattore moda&beauty, Elektra Nicotra. Si tratta di collages digitali che uniscono, al mondo del fashion, elementi di culture antiche, citazioni di opere d’arte e mondo pop, il tutto legato da colori sgargianti, un pizzico di surrealismo ed ironia.

Nelle parole dell’artista: “Quando ho realizzato che la realtà è soggettiva, che non esiste un ‘fuori’ ma solo un ‘dentro’ e che l’osservatore è anche l’oggetto osserva-to, mi è venuta l’idea di concepire la serie di collage Visionaire A Porter. E’ la pillola che ho scelto di ingerire, il modo in cui vedo la realtà, i miei occhi che interagiscono con il potere dell’immaginazione e delle sue sconfinate possibilità. Nessuno vede gli stessi colori. Siamo individui totalmente liberi. Chiamarla ‘Arte’ è superfluo; è più un racconto visivo del patchwork emozionale che costituisce il famoso ‘mondo circostante’, reale o irreale che sia. Surreale is Better. Vedo solo quello che non c’è; meglio il sottile che la materia. Voglio andare lì dove nascono le idee e portarne qualcuna a casa”.

La mostra è stata ospitata dal Forum Internazionale “La Città Del Futuro – Nell’Anno Del Cibo” di Road to green 2020, di cui Fashion News Magazine è media partner. Road to green 2020 è un’Associazione No Profit fondata dal nostro direttore, Barbara Molinario e da Dionisio Graziosi, il cui scopo è quello di promuovere l’ecosostenibilità e divulgare tutte quelle nuove idee a salvaguardia dell’ambiente. Il Forum, dedicato allo sviluppo sostenibile ed alla promozione della sostenibilità ambientale, si è tenuto il 21 Maggio a Roma presso l’Associazione Civita nella splendida Piazza Venezia. Un’occasione di confronto fra realtà di diversi Paesi, diverse culture e diverse capacità economiche con lo scopo di ragionare sulle scelte intraprese dalle diverse città in tema di sostenibilità, nonché di pianificare e condividere idee di sviluppo sostenibile per il prossimo millennio.

Durante l’evento è stato assegnato il Road to Green Award 2018, un premio destinato a tutte quelle personalità che si sono distinte per le loro attività nel campo del sociale e della promozione della cultura. Tutti i premiati hanno ricevuto un collage su tela di Visionaire A Porter.

La selezione di collage esposti durante il Forum, era basata sul tema food (focus principale dell’evento) e sull’esaltazione della natura. Fra le opere esposte: “La Pescheria”, il racconto visivo di uno spaccato di quotidianità presa dal mercato del pesce di Catania e correlato dagli abiti di Dolce&Gabbana; “Colazione sull’Erba”, una rivisitazione del celebre quadro di Manet con un’abbondante colazione tutta a base di frutta e fashion items su tema; “Festa alla Corte dei Cibi Killer”, una critica alla società del consumo dove i testimonial del cibo industriale sono raffigurati come serial killer.

Il commento dell’artista sul collage “Festa alla Corte dei Cibi Killer” : “Mi sono ritrovata ad una festa alquanto lisergica, ospitata dalla combriccola dei cibi killer. Ho gradito molto la musica, suonata sul piano a quattro mani da Mozart e Ray Charles. Ero però fortemente inquietata dalla presenza del bambino dei pop corn Poppy che ho sempre immaginato come un cattivissimo serial killer. Seguendo la scia di pop corn del suo passaggio ho infatti notato una bottiglietta di veleno, lo stesso dei cibi preconfezionati. A quanto pare ne aveva appena aggiunta una dose ai Macaroons di Maria Antonietta. La regina, però, con i suoi coloranti laser rosa li ha resi appetibili (ma solo alla vista). Correva voce che la Signora Star, mentre preparava i suoi dadi ricchi di sostanze chimiche, avesse avuto un incidente con le varie fialette intossicanti che usa generalmente come ingredienti per i suoi prodotti. Tale pasticcio le aveva fatto diventare i capelli rosa… che, tuttavia, le donavano! L’estetica è una trappola. Questo collage è la mia protesta contro i cibi industriali, i coloranti, le glasse di zuccheri ed i coloranti…e tutti quegli ingredienti misteriosi dai nomi “E 007” (?!) e via dicendo!”

Per info: elettra.nicotra@fashionnewsmagazine.com