La Seconda Guerra Mondiale in una mostra con realtà aumentata e immagini 3D

Il 10 settembre a Cassino l'inaugurazione dell'esposizione Memoria Viva, evento organizzato da DBG Management & Consulting, nell'ambito del bando Atelier, Arte, Bellezza e Cultura
0
104

Gli avvenimenti e le battaglie della Seconda Guerra Mondiale prendono vita grazie a tecnologie innovative, come realtà aumentata e immagini in 3D, nella mostra interattiva “Memoria Viva” 1939 – 1945 Cassino.

 L’esposizione, organizzata da DBG Management & Consulting, è allestita presso il Museo Historiale di Cassino, in Via San Marco, 23. L’evento rientra nell’ambito del bando “Atelier, Arte, Bellezza e Cultura“, una misura del Por-Fesr Lazio 2014-2020 che promuove, attraverso un contributo a fondo perduto, la valorizzazione culturale di cinque luoghi storici del Lazio.

La Seconda Guerra Mondiale in una mostra con realtà aumentata e immagini 3D
Abbazia di Montecassino distrutta

Seconda Guerra Mondiale in mostra: dal 10 settembre l’evento a Cassino

La data di inaugurazione non è certo casuale, così come la città scelta per l’evento. Il 10 settembre del 1943, la città di Cassino fu colpita da un terribile, quanto inaspettato, bombardamento aereo. Un evento tragico, il primo di una lunga serie, che portò alla pressoché totale distruzione della città pochi mesi dopo, fino alla distruzione della secolare Abbazia di Montecassino

Un evento che colse inaspettati gli abitanti di quella terra, poiché si verificò appena due giorni dopo la firma dell’armistizio, che in molti speravano mettesse fine a quell’incubo di morte e devastazione.

La mostra Memoria Viva ripercorrerà le battaglie della Seconda Guerra Mondiale, con particolare attenzione rivolta al territorio di Cassino, e sarà visitabile gratuitamente fino al 18 ottobre.

La Seconda Guerra Mondiale in una mostra con realtà aumentata e immagini 3D
Corbis – soldato con bambino seconda guerra mondiale cassino –

La Seconda Guerra Mondiale raccontata da chi l’ha vissuta

Sono state raccolte, catalogate e restaurate con tecnologie 3D moltissime fotografie di quegli anni, attraverso le quali è stato possibile ricostruire la vita di chi combatté quelle battaglie, ma anche di chi, pur non trovandosi al fronte, visse in prima persona gli orrori della Seconda Guerra Mondiale.

Patendo dai protagonisti di quelle immagini, sono stati ricreati dei personaggi virtuali, che racconteranno la Storia ai visitatori. Non solo soldati o comandanti, ma persone comuni, che hanno assistito impotenti alla distruzione della propria terrà.

La mostra, immersiva e coinvolgente, con suggestioni visive e uditive, è pensata per essere apprezzata da tutti, anche dai più piccoli, con contenuti creati appositamente per loro.