Trattamenti di bellezza fai-da-te: gli imperdibili di Giulietta Fargnoli

Come intervenire da sole in casa propria su punti neri, cellulite e rughe
0
1706

Durante la quarantena forzata la MUA e nail artist Giulia Faragnoli sta condividendo via social i suoi trucchi di bellezza per rimanere vicino alle sue clienti. La scorsa settimana ci ha consigliato come prenderci cura di gel e semipermanente in casa. Oggi scopriamo qualcosa in più su trattamenti casalinghi a base di ingredienti naturali per trattare punti neri, cellulite e rughe.

Ciao Giulietta! In questo momento di quarantena forzata molte di noi ritrovano il buonumore prendendosi cura della propria bellezza. Quali ingredienti naturali possiamo utilizzare per realizzare un trattamento di bellezza anti-age a casa?

Nella beauty routine quotidiana non devono mai mancare detersione e idratazione da ripetere mattina e sera. Consiglio di integrare un trattamento casalingo una volta a settimana, preferibilmente la sera in quanto la pelle di notte tende a rigenerarsi. Vi propongo una maschera a base di tuorlo d’uovo, albume, miele e olio di oliva, tutti ingredienti dalle proprietà benefiche per una pelle tonica. Ricco di amminoacidi e vitamine D, A e B, l’uovo ha un effetto levigante e purificante sulla pelle, ne favorisce la rigenerazione e ne elimina i pori. Un altro alleato della giovinezza è il miele. Oltre ad avere proprietà nutrienti e antibatteriche, ha un potere tonificante in grado di stimolare la produzione di collagene, fondamentale per mantenere la pelle del viso elastica. L’ultimo ingrediente di cui avrete bisogno è l’olio d’oliva. La sua proprietà principale è la presenza di vitamina E che contrasta i radicali liberi, maggiori responsabili del processo di invecchiamento.

Per pelli più giovani e impure, invece, come possiamo intervenire evitando di peggiorare la situazione?

Bisogna resistere alla tentazione di schiacciare punti neri altrimenti si rischia di lasciare un fastidioso segno sul viso. Con un po’ di pazienza possiamo prendercene cura in casa, rimandando la pulizia più profonda a tempi migliori. I punti neri sono costituiti da cellule morte che possono essere eliminate applicando uno scrub casalingo. Per realizzarlo avrete bisogno di un ingrediente esfoliante, un elemento purificante e uno lenitivo. Consiglio di mixare zucchero di canna, miele e limone. Attenzione perché quest’ultimo potrebbe pizzicare un po’. Dopo aver pulito la pelle, applicate una maschera purificante a base di caffè macinato con un po’ di miele, oppure miele e limone, o albume e limone, o ancora yogurt e limone. Lasciatela in posa 10-15 minuti e rimuovetela con acqua tiepida. L’ultimo step è stendere una crema idratante. Per ricreare un’atmosfera da centro benessere potete usare un apparecchio per la sauna facciale. Il vapore apre i pori rendendo più efficace la maschera purificante che andrete successivamente ad applicare. Assolutamente da evitare   quest’ultimo passaggio se si ha una pelle sensibile e con fragilità capillari.

Passiamo alla cura del corpo. Come possiamo prepararci a sfoggiare gambe toniche nonostante la vita sedentaria che ora siamo costretti a condurre?

Con un trattamento anticellulite fai-da-te semplicissimo ed economico. La caffeina sarà l’ingrediente base del nostro impacco. L’ho scelta per la sua capacità di scatenare reazioni che agevolano lo smaltimento di cellule adipose e la riattivazione della circolazione. A 2 fondi di caffè aggiungete circa la stessa quantità di cacao amaro, 3 cucchiaini di sale grosso che avranno anche un leggero effetto esfoliante e qualche goccia di olio essenziale. Consigliato quello di betulla, altrimenti andrà bene un qualsiasi olio naturale. Mescolate il tutto con un po’ d’acqua calda fino ad ottenere una consistenza più densa che liquida. L’impacco andrà massaggiato con movimenti circolari dal basso verso l’altro sulle zone interessate. La modalità di applicazione è fondamentale per la stimolazione del microcircolo e il ritorno linfatico delle gambe. Dopo aver massaggiato per bene, avvolgete con la pellicola da cucina e attendete 15/20 minuti sdraiate sul divano. Per completare il trattamento, una volta rimosso l’impacco, alternate sulle gambe getti d’acqua calda e fredda.