Beauty Bowl: il rossetto rosso sulle labbra che ti manda in rosso il conto in banca

Il rossetto rosso è un must per ogni donna, ma perchè accontentarsi dei più cheap? I rossetti più costosi da indossare o collezionare.
0
272

Il rossetto rosso in stick, come lo conosciamo oggi, è una scoperta risalente a fine ottocento, si può quindi tranquillamente affermare che non invecchia mai! Un vero e proprio status symbol, eterno simbolo di femminilità, si adatta ad ogni occasione, in tutte le epoche, ad ogni donna.Un accessorio, un passe-partout sinonimo di grande personalità, capace di donare una maggiore sicurezza e consapevolezza di se. Il rossetto rosso è iconico, non si tratta di un semplice cosmetico e quindi, qui a Beauty Bowl, gli abbiamo dedicato un’intero articolo. Non a quelli cheap ma ai più costosi. 

CHRISTIAN LOUBOUTIN

Iniziamo letteralmente col botto con Christian Louboutin e il suo set di tre rossetti rossi, il Lip Trio Rouge. 255 euro in un cofanetto con i colori iconici del brand, rosso e nero. Rossetti dalle finiture diverse: setosa, matte, sheer voile, che idratano in profondità le labbra, nutrendole dall’interno. Nel cofanetto anche una catena grigio scura, a cui agganciare i rossetti come fossero gioielli da indossare al collo.

Se dovesse essere troppo, non preoccupatevi perchè il brand propone altri rossetti rossi, a cifre meno da capogiro. Ad esempio, con 85 Euro, potete aggiudicarvi il bellissimo Metal Matte Fluid Lipstick, dall’effetto metallico, il Silky Satin Lipstick dalla finitura setosa e dalla texture vellutata, ed infine il Velvet Matte Lipstick, ricco di pigmenti e a lunga durata.

 

GUCCI

Ora è arrivato il momento di parlarvi di Gucci e i suoi rossetti rossi Rouge à Lèvres Gothique. Una nuova collezione unica e contemporanea, intrigante, non convenzionale, per un look moderno. Conferisce un colore scuro brillante, effetto metallizzato e grazie alla sua formula unica, lascia un intenso sottotono scuro potenziando, sulle labbra, la sua finitura. Il pigmento speciale riflette la luce creando un bagliore ed un effetto 3D! Costo? 45,90.

TOM FORD

Cremosi, saturi ma sopratutto di lunga tenuta, sono i rossetti rossi luxury firmati Tom Ford. Dal rosso fuoco al cherry, tantissime le shade per un rossetto unico, grazie anche alla sua composizione come gli ingredienti rarui ed esotici, i semi di soja, il burro si murumuru brasiliano e l’olio di fiori di camomilla. Tutti alla modica cifra di 55 euro.

HERMÈS

Last but not Least, il rossetto Rosso di Hermès. Si tratta del primo in assoluto per il brand ma già è un oggetto del desiderio per molte. Ricaricabili (68 euro il lipstick, 43 la ricarica), i rossetti saranno declinati in due diverse texture: mat, un omaggio al suede  di Hermès e una satinata ispirata alla pelle di vitello della Kelly. I pack, sono caratterizzati da colorblock bianchi, rossi, celesti, rosa antico, giallo senape e vere scuro, selezionati tra 900 tonalità di pelle e 75mila campioni di seta dell’azienda. Inoltre sono leggermente profumati e diffonderanno note create dal profumiere di Hermès Christine Nagel.